Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Valerio Magrelli e le sue poesie a Poggibonsi

POGGIBONSI. Valerio Magrelli, uno dei più grandi poeti italiani, sarà a Poggibonsi giovedì 19 alle 15.30, presso la Sala SET del Teatro Politeama  per parlare di poesia. Racconterà alcuni momenti della grande poesia italiana del Novecento e converserà sulle sue poesie. L’incontro, che sarà guidato da Sabiana Brugnolini e Salvatore Ingrosso ,  è organizzato dal Liceo “Volta” di Colle di Val d’Elsa, da Zanichelli Editore e dall’Associazione “La Scintilla” con la collaborazione degli “Amici di Romano Bilenchi”. Ingresso libero.

Valerio Magrelli è nato a Roma nel 1957. Traduttore e saggista, è ordinario di Letteratura francese all’Università di Cassino. Le sue prime raccolte, arricchite da versi successivi, sono confluite nel volume Poesie (1980-1992) e altre poesie (Einaudi 1996). Sempre per Einaudi sono usciti Didascalie per la lettura di un giornale (1999) e Disturbi del sistema binario (2006).  Ha diretto per Einaudi la serie trilingue della collana «Scrittori tradotti da scrittori». Tra i suoi lavori in prosa: Nel condominio di carne (Einaudi 2003), La vicevita. Treni e viaggi in treno (Laterza 2009), Addio al calcio (Einaudi 2010), Il Sessantotto realizzato da Mediaset (Einaudi 2011), Geologia di un padre (Einaudi 2013).  Nel 2014 ha pubblicato per Einaudi la raccolta di poesie Il sangue amaro. Nel 2015 per Il Mulino è uscito il suo Millennium poetry. Ha collaborato al manuale di letteratura per i licei di Floriana Calitti, La vita dei testi, pubblicato da Zanichelli.Nel 2002 l’Accademia Nazionale dei Lincei gli ha attribuito il Premio Feltrinelli per la poesia italiana. Collabora alle pagine culturali di «Repubblica» e tiene una rubrica sul blog il Reportage.