Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Un racconto partigiano a TeatrInscatola

Appuntamento per sabato 6 aprile al Supercinema di Monteroni d’Arbia 

MONTERONI D’ARBIA. Ultimo appuntamento per la rassegna monteronese di Straligut con lo spettacolo di Francesco Burroni sul partigiano senese Renato “Gino” Masi

È affidata a Francesco Burroni e al suo “La rana gracida” la chiusura dell’edizione 2019 di TeatrInscatola, sabato 6 aprile alle 21.30 al Supercinema di Monteroni d’Arbia.

Lo spettacolo racconta la vita del partigiano senese “Gino”, Renato Masi. Il testo è tratto dall’autobiografia di Masi, in scena Burroni è accompagnato da due musicisti, Francesco Oliveto e Martina Bellesi. La storia di un ragazzo senese di 18 anni che in un mondo violento, dove una buona parte degli italiani aderiva entusiasticamente al regime fascista sposandone i valori e tanti altri cercavano in qualche maniera di adattarsi e adeguarsi ad un potere che voleva tutti stupidamente uguali e obbedienti, sente istintivo il bisogno di ribellarsi e di opporre un rifiuto forte e deciso. Un lavoro bello ed importante che “svecchia” la narrazione della Resistenza, lasciando da parte la memoria istituzionalizzata e musealizzata per far riemergere la verità storica e i valori guida del movimento di liberazione dal nazifascismo: primo fra tutti il rifiuto di ogni sopruso e di ogni dittatura. Uno spettacolo quanto mai attuale in un’epoca come la nostra caratterizzata da revisionismi e “memorie condivise” che mettono sullo stesso piano vittime e carnefici. 

Si chiude così, con una compagnia legata al territorio che racconta una storia senese, l’edizione 2019 di TeatrInScatola, che ha visto la riapertura al pubblico del Supercinema di Monteroni d’Arbia e soprattutto è stata seguita da un gran numero di spettatori sia nella parte serale che in quella domenicale per bambini: una ripartenza che fa ben sperare per il futuro.

TeatrInScatola è un progetto di Straligut Teatro sostenuto dal Comune di Monteroni d’Arbia, dalla Regione Toscana e dal Mibac; sponsor: Banca Cras, Zurich Securitas di Trisciani e Bonucci, Elettroimpianti, Storie di Dolci, Ghini Abbigliamento.  Straligut fa parte di RAT, coordinamento delle Residenze Artistiche Toscane.

Info e prenotazioni: 371 1618585 – 0577 374025 – info@straligut.it – www.straligut.it

I biglietti sono acquistabili anche in prevendita presso il negozio Ghini in via Roma 186 (Monteroni d’Arbia).