Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Paesaggi Musicali Toscani, San Quirico borgo della musica classica

Conclusa l’edizione 2018 del Festival che ha fatto registrare il tutto esaurito

SAN QUIRICO D’ORCIA. Sedici concerti da tutto esaurito in location uniche, interpreti e musicisti tra i più affermati al mondo per quanto riguarda la musica calssica, e il connubio tra pesaggio, cultura e turismo che ha trasfomato San Quirico d’Orcia per un mese nel borgo della musica dall’alba al tramonto. Si è conclusa Paesaggi Musicali Toscani la rassegna di musica classica organizzata da Comune di San Quirico d’Orcia con il patrocinio della Regione Toscana in collaborazione con l’associazione culturale “Musica Insieme”. Dagli Ariel String Quartet all’Orchestra da Camera Milano Classica, da Gloria Campaner a Avi Avital passando per Aizuri String Quartet, la Follia Barocca, il Trio di Parma e il Quartetto di Cremona alcuni dei musicisti che hanno legato i loro nomi alla Val d’Orcia. «Siamo decisamente soddisfatti – spiega Ugo Sani assessore alla cultura – Paesaggi Musicali Toscani si è affermata come una tra le principali rassegne di classica della nostra regione con ospiti internazionali tra i più affermati. Una formula, quella del festival, che coniuga la bellezza di paesaggi unici al mondo con un’offerta culturale di altissimo livello. Una formula che sia i residenti che i moltissimi turisti che in questa stagione frequentano i nostri luoghi, hanno dimostrato di apprezzare. Un ringraziamento quindi ai i musicisti, docenti e allievi delle Master class, Milano classica, l’associazione culturale Musica Insieme,  la Pro loco di San Quirico d’Orcia e il personale dell’ufficio turistico, la Banda per il supporto logistico, i giovani ragazzi di San Quirico coinvolti nella logistica o nell’animazione social».