I Madrigalisti Senesi in concerto sotto la Maestà

Il concerto rientra negli appuntamenti “Concerti al Museo”, il cartellone musicale promosso dal Comune di Siena

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

SIENA. Il Gruppo Polifonico Madrigalisti Senesi, diretto dal Maestro Elisabetta Miraldi, sarà in concerto domenica 14 gennaio alle ore 16.30 a Siena, nella splendida cornice della Sala del Mappamondo del Palazzo Pubblico. Il concerto rientra negli appuntamenti “Concerti al Museo”, il cartellone musicale promosso dal Comune di Siena; a causa delle nuove norme di sicurezza, sarà possibile accedere al concerto solo con gli inviti che possono essere reperiti gratuitamente o telefonando al numero 339.5008105 o presentandosi nel luogo del concerto con qualche minuto di anticipo.

Il Gruppo Polifonico Madrigalisti Senesi, vanta nella città una lunga tradizione: fondato dal Conte Chigi Saracini nel 1950, con il nome di Madrigalisti dell’Accademia Chigiana, fu guidato inizialmente dal celebre Maestro Morosini; il coro cambiò poi il nome originario alla morte del conte, intorno alla metà degli anni Sessanta, diventando il Gruppo Polifonico Madrigalisti Senesi; dal 1992 la direzione è affidata ad una donna: il maestro Elisabetta Miraldi.

Il coro, specializzato nello studio della polifonia rinascimentale sacra e profana, in questa particolare occasione si esibirà in un concerto completamente dedicato a brani rinascimentali sia di carattere sacro che di carattere “ricreativo”.

I Madrigalisti Senesi sono ben conosciuti sia in campo nazionale che internazionale, ma da sempre rivolgono una particolare attenzione al pubblico senese, con lo scopo di divulgare la musica rinascimentale sacra e profana, talvolta di autori senesi non sufficientemente conosciuti, nell’ambito della propria città. Esclusivamente formato da dilettanti, il coro svolge intensa attività didattica e concertistica, sia in Italia che all’estero: i Madrigalisti hanno infatti tenuto concerti in Germania, in Spagna, in Francia e in Corsica e negli Stati Uniti d’America, a New York. Hanno inoltre partecipato al Festival internazionale di Canto corale a Manila, nelle Filippine, come coro rappresentante l’Italia. Innumerevoli infine le partecipazioni a festival e rassegne, tra cui i festival internazionali di Barcellona, Bastia, Bordeaux, il festival di Spoleto, il festival delle Marche a Iesi e il festival internazionale delle Arti Barocche a Genova. Un bel contributo verso il Rinascimento musicale italiano, che i madrigalisti si impegnano a far conoscere non solo in Italia, ma anche e soprattutto all’estero.