Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

“La flora globale di Gerald Luckhurst” a Palazzo Chigi Saracini

Incontro con l'architetto-paesaggista inglese venerdì 14 febbraio

Il Garden Club di Siena organizza per venerdì 14 febbraio una conferenza rivolta a tutti gli innamorati del verde e dei giardini. Sarà a Siena, per la prima volta in Italia, Gerald Luckhurst, grande architetto e paesaggista inglese che parlerà di “La flora globale di Gerald Luckhurst”: attraverso tante immagini spiegherà lo stile dei suoi giardini, colmi di foglie di tutti i continenti miscelate con maestria, e la tecnica di creazione, per poi passare a descrivere la rinascita del parco di Monserrate a Sintra, in Portogallo.

L’evento, grazie alla disponibilità e alla collaborazione con il Polo Museale della Toscana e alla Pinacoteca Nazionale di Siena, si svolgerà a Palazzo Chigi Piccolomini alla Postierla, in via del Capitano 1, alle ore 16.30. L’ingresso è libero.

Gerald Lee Luckhurst nasce a Canterbury (GB) il 27 luglio 1960 e si diploma nel 1980 in Orticoltura, presso l’Università di Reading nel Regno Unito; ottiene il master negli Stati Uniti nel 1986 in Architettura del paesaggio; nel 1987 si trasferisce in Portogallo; nel 2014 si laurea presso la facoltà di Storia del Paesaggio dell’Università di Bristol (GB) con la tesi: Monserrate, un giardino paesaggistico inglese in Portogallo (1790-1901).

L’attività di Gerald Luckhurst ha base in Portogallo dagli anni ’80. Il suo lavoro include la conservazione di paesaggi storici, lo sviluppo di alberghi e turismo, la consulenza ad agenzie governative municipali e nazionali, la pianificazione e la progettazione di progetti commerciali e residenziali in Portogallo; è attivo a Madera, Portogallo, centro Africa e oriente, realizza giardini di grandi proprietà private ed è volontario in organizzazioni di beneficenza. Attualmente è consulente paesaggista presso il Parques de Sintra, Monte da Lua, SA, una società per azioni di proprietà pubblica responsabile della gestione di gran parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO di Sintra. Presso la Fundação José Eduardo Santos, è architetto capo per il nuovo giardino botanico nazionale a Luanda, Angola. È anche membro del consiglio consultivo per il paesaggio culturale di Sintra.

Le sue progettazioni sia in Portogallo sia in vari Paesi del mondo hanno ottenuto importanti premi e prestigiosi riconoscimenti. Vale la pena ricordare che i giardini di Monserrate a Sintra hanno vinto l’European Garden Award per il miglior sviluppo di un parco o giardino storico in Europa nel 2013; i progetti di hotel e giardini storici hanno vinto un totale di 39 World Travel Awards, tra cui 7 vittorie mondiali e 11 europee; Garden Projects a Funchal hanno ricevuto la Medaglia d’orto dell’European Flowering City 2000 e successivamente vinto ogni anno premi al festival Funchal – Città fiorita.