Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

La biblioteca degli Intronati celebra i 50 anni dell’allunaggio

Una conferenza, il prossimo martedì 17 dicembre alle 17.30

SIENA. “La Luna è l’oggetto del cielo notturno più familiare agli occhi dell’uomo, ma raggiungerla, 50 anni fa, fu un’impresa storica. Partendo dai ricordi della missione Apollo 11, racconteremo i fenomeni celesti più suggestivi che vedono protagonista il nostro satellite, come le eclissi del Sole e della Luna, con le paure e le emozioni che hanno sempre suscitato nell’uomo”: queste le parole del professore Alessandro Marchini dell’Osservatorio Astronomico dell’Università di Siena che anticipano la sua conferenza “Al di là della luna – La storia di una conquista che ha aperto le porte all’esplorazione spaziale” in occasione del mezzo secolo dall’allunaggio.

L’appuntamento, a ingresso gratuito, sarà il prossimo martedì 17 dicembre alle 17.30 nella Sala Storica della Biblioteca Comunale degli Intronati con la presenza del presidente del CdA della Biblioteca Raffaele Ascheri. 

Alessandro Marchini: nato a Siena nel 1965, dal 1987 lavora all’Università di Siena al Dipartimento di Scienze Fisiche, della Terra e dell’Ambiente. Dal 2005 è responsabile dell’Osservatorio Astronomico universitario e nel 2012 ne realizza l’automazione. Nel 2018 diventa membro dell’Accademia dei Fisiocritici, una delle più antiche istituzioni scientifiche italiane. Ha pubblicato più di 100 articoli su riviste scientifiche internazionali relativi alle sue ricerche su asteroidi, stelle variabili, pianeti extrasolari e nuclei galattici attivi. Per il suo impegno nella divulgazione dell’Astronomia, è stato onorato dall’assegnazione del suo nome a un asteroide (55196 Marchini).