Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Incontro di studio sul SMS nel manostritto di Girolamo Macchi

Appuntamento il 14 maggio all'Accademia degli Intronati

SIENA.  L’Accademia Senese degli Intronati ha organizzato per martedì 14 maggio alle ore 16 un incontro di studio che si terrà a Palazzo Patrizi (via di Città 75), dal titolo “Carte d’archivio e invenzione della memoria. Girolamo Macchi e l’Ospedale di Santa Maria della Scala”.

Girolamo Macchi, vissuto fra il Seicento e il Settecento, nella sua qualità di Scrittore Maggiore dell’Ospedale ha lasciato 9 volumi manoscritti corredati da moltissimi schizzi e disegni, sinora utilizzati prevalentemente come documentazione dell’immagine architettonica della città al suo tempo.

In questa occasione si intende invece entrare nel merito delle sue interpretazioni e approfondire il contributo alla elaborazione della storia dell’istituzione.

L’incontro sarà l’occasione per esaminare il personaggio nel contesto dell’erudizione del suo tempo, grazie al contributo di studiosi come Mario De Gregorio, Antonella Moriani, Michele Pellegrini e Gabriella Piccinni, ma anche per presentare la prima edizione del manoscritto relativo alle origini dell’Ospedale, curata da Doriano Mazzini.

L’iniziativa è promossa in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Siena, con l’Archivio di Stato di Siena e con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.