I Calibro 35 e l’Indagine sul cinema italiano del brivido

La formazione divulga le colonne sonore di vecchi film

COLLE DI VAL D’ELSA. I CALIBRO 35 indagano sul cinema italiano del brivido. Venerdì (28 novembre) al Teatro del Popolo di Colle Val d’Elsa, la straordinaria formazione che da anni si dedica all’esplorazione, alla divulgazione e alla reinvenzione delle colonne sonore del più classico cinema d’azione italiano di genere poliziesco degli anni ’70, proporrà uno spettacolo che unico ed originale che andrà a curiosare a 360 gradi nella musica da film dedicata al giallo. Per questa “Indagine sul cinema italiano del brivido” sul palco con la formazione dei Calibro 35 che vede Massimo Martellotta chitarra; Enrico Gabrielli fiati e organi; Luca Cavina basso; Fabio Rondanini batteria e percussioni saliranno anche Paolo Raineri tromba. Francesco Bucci trombone, Sebastiano De Gennaro percussioni, Vincenzo Vasi theremin e voce, Rodrigo D’Erasmo violino e Daniela Savoldi violoncello, dando vita a una vera e propria orchestra che per una sera soltanto regalerà emozioni senza precedenti. Tra horror, eros e thriller, protagonista saranno le colonne sonore della “paura”: dai primi film visionari dell’innovatore Dario Argento, a quelle di horror come “Reazione a Catena” di Mario Bava, fino allo splatter di opere come “Cannibal Holocaust”. Pellicole che narrano vicende di lucidi psicopatici, i cui atti sono caratterizzati da una marcata componente erotica, frutto di quegli anni che seguivano le battaglie per la “liberazione sessuale”. Film accompagnati da superbe colonne sonore firmate da grandi maestri come Ennio Morricone, Ritz Ortolani, ma anche frutto di inedite collaborazioni quali quella dei Goblin, gruppo progressive italiano e Giorgio Gaslini che firmarono il commento sonoro di “Profondo Rosso”, che a tutt’oggi rimane uno dei successi tra i più popolari. L’evento è realizzato in collaborazione con il Comune di Colle val d’Elsa e Colgirandola Posto unico:15 euro. Prevendite su Boxol.it Dalle 19:00 presso Sbarbacipolla Biosteria (a due passi dal teatro) verrà servito un aperitivo con la funkie/afro experience di MAKOSSA dj e lo splendido cibo di SBARBACIPOLLA L’aftershow sarà invece al SONAR con DERUJ & BOSSHOSS from The B-side Vinyl Quartet.Funkadelika,soul,beat,garage a ingresso libero