Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

“I Bestiolini” del maestro d’arte Gek Tessaro arrivano a “Teatro a merenda”

Appuntamento sabato 29 febbraio alle ore 16.30 al Teatro Politeama di Poggibonsi

POGGIBONSI. Ultimo appuntamento con “Teatro a Merenda”, la rassegna dedicata ai bambini e alle famiglie che quest’anno compie venticinque anni,  con spettacoli all’insegna del coinvolgimento e divertimento, che suscitano emozioni da vivere e condividere con la famiglia e con tutti i piccoli e grandi spettatori che allegramente invadono lo spazio del teatro.

Sabato 29 febbraio alle ore 16.30 al Teatro Politeama di Poggibonsi (Sala Minore)

Arriva il teatro disegnato di Gek Tessaro, maestro d’arte, autore e illustratore di libri per bambini tra i più importanti e apprezzati in Italia; Tessaro, sfruttando le impensabili doti della lavagna luminosa, con una tecnica originalissima, dà vita a narrazioni tratte dai suoi testi. La sua capacità di osservazione e di sintesi si riversano in performance teatrali coinvolgenti ed efficaci: l’illustratore diventa così pittore di scena e novello cantastorie.

Gek Tessaro proporrà a Poggibonsi “I Bestiolini”, uno spettacolo tratto dall’omonimo libro edito da Panini, con la narrazione della storia originale dell’autore; il racconto si “animana” nella grande magia della suggestione data dal buio, dove si proiettano immagini realizzate con tecniche diverse: acrilico, collage, acquarello, inchiostri e sabbia.

Si sviluppano così scenografie bizzarre, divertenti e poetiche, costruzioni effimere che vivono, crescono e si concludono con la fine del brano.

La narrazione è allegra e giocosa, tenera talvolta, semplice tanto da essere adatta ad un pubblico anche di piccolissimi, ma ricca al contempo di spunti di riflessione su temi molto impegnativi e quindi rivolta a tutti.

 

La Rassegna “Teatro a Merenda” è promossa dall’Associazione culturale Timbre e dalle Amministrazioni comunali di Poggibonsi e di Colle di Val d’Elsa, in collaborazione con la Fondazione E.L.SA. e l’Azienda speciale Multiservizi.
La rassegna è inserita come fuori abbonamento della più ampia stagione del Teatro Politeama e del circuito dei Teatri della Valdelsa.