“Sei gradi di separazione” al via a Piancastagnaio

Trappola Acustica on Stage presenta la Stagione 2018

PIANCASTAGNAIO. Il cartellone di “Sei gradi di separazione” verrà presentato ufficialmente Sabato (4 Novembre) alle ore 21 allo Studio Trappola Acustica. Questa rassegna indipendente di teatro, musica e arti visive, ideata dall’Associazione Culturale Contro(il)Tempo e giunta ormai al suo terzo anno, propone una programmazione al di fuori dei soliti circuiti, che viene realizzata senza alcun contributo pubblico.

Sabato prossimo verrà svelato il manifesto 2018 e verranno presentati gli ospiti di questa nuova edizione che partirà il 20 gennaio per concludersi il 7 aprile 2018.

La serata proseguirà con l’inaugurazione della mostra che rimarrà in esposizione all’interno di Trappola Acustica per tutta la durata della rassegna: “Il Viaggio di Sherazade“. Questo reportage fatto di disegni racconta la fuga dalla guerra di Sherazade – bimba siriana di 8 anni – e verrà introdotto da Fabio Sanfilippo giornalista di Radio Rai 1 – che ha conosciuto Sherazade al campo profughi di Idomeni, in Grecia.  Grazie alla campagna di Fabio Sanfilippo, legata alla divulgazione dei suoi disegni, Sherazade è riuscita da poco ad ottenere il diritto di asilo in Francia.

La scelta di ospitare questa mostra” dichiara la direttrice artistica Valeria Pinzi “è legata strettamente alla filosofia che anima questa rassegna e cioè quella di riuscire a mettere in contatto realtà molto differenti tra loro attraverso persone che possano ridurre i “gradi di separazione”; l’anno scorso abbiamo ospitato opere di artisti locali, quest’anno volevamo – parafrasando Primo Levi – allontanarci un po’ dalla “sicurezza delle nostre tiepide case” per esplorare territori poco conosciuti; Fabio Sanfilippo è stato il nostro tramite per poter arrivare a raccontare questa storia.”

Dal molto lontano al molto vicino, la serata andrà avanti con un concerto di un ensemble della Siena Jazz University Class di Franco Fabbrini, talentuoso musicista di origini amiatine e insegnante di basso elettrico alla Siena Jazz University (realtà consolidata a livello internazionale che sforna continuamente giovani talenti). Il gruppo è costituito dagli allievi della Combo Class di Franco Fabbrini: Franco Fabbrini (basso elettrico), Alessio Capobianco (chitarra), Matteo Zecchi (sax tenore), Paolo Acquaviva (trombone), Federico Nuti (piano), Dario Rossi (batteria). Questa formazione si esibirà il 16 novembre al prestigioso “Conservatori Liceu” di Barcellona nell’ambito del Programma ERASMUS.