Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Giulio Meotti agli Intronati con il suo “La tomba di Dio”

Appuntamento il 14 maggio nella sala storica della Biblioteca comunale di Siena

SIENA.  Martedì prossimo 14 maggio alle ore 17,30 Giulio Meotti, scrittore e giornalista de Il Foglio, presenterà al pubblico della Biblioteca Comunale degli Intronati il suo libro La tomba di Dio. La morte dei Cristiani d’Oriente e l’abbandono dell’Occidente (ed. Cantagalli, 2019).

Come scrive Meotti  “In molte parti del mondo il cristianesimo in questo momento sta combattendo per la propria sopravvivenza: stragi di religiosi e civili, stupri, fosse comuni, persecuzioni di massa, conversioni forzate.  Le chiese in Medio Oriente hanno subito una liquidazione fisica e simbolica. La scomparsa delle più antiche minoranze cristiane che parlano ancora la lingua di Gesù non ha generato emozioni nell’opinione pubblica dell’Occidente, sempre pronta a mobilitarsi per altre cause. Nessun artista o intellettuale di primo piano o star del cinema ha difeso la loro causa; nessun governo europeo ha perorato un intervento militare in loro difesa; l’Onu non ha denunciato la loro scomparsa.”. Su questa tematica si sofferma Meotti che avverte dei pericolosi risvolti di questo atteggiamento asserendo: “La tragedia degli ultimi cristiani d’Oriente ha mostrato l’allarmante impotenza e il nichilismo della civiltà occidentale e il suicidio morale di un’Europa  scristianizzata e a rischio islamizzazione. Eppure, i cristiani d’Oriente sono la nostra linea di difesa”.

L’appuntamento, a ingresso libero, che si terrà nella Sala Storica (via della Sapienza, 5), vedrà il coordinamento di Raffaele Ascheri, presidente del CdA della Biblioteca.