Gianni Poliziani nuovo direttore artistico della Fondazione Orizzonti d’Arte

Gianni Poliziani

MONTEPULCIANO. Parola d’ordine: partecipazione; è questo l’obiettivo del nuovo direttore artistico della Fondazione Orizzonti d’Arte Gianni Poliziani, presentato ieri in conferenza stampa insieme al rinnovato consiglio di amministrazione che, oltre alla conferma di Giannetto Marchettini (vicepresidente) e di Lucia Marcucci (direttore) ha visto l’ingresso, in veste di consigliere, di Marco Fè. L’incontro con la stampa, introdotto dal sindaco e presidente Juri Bettollini, non poteva che iniziare con parole di ringraziamento e ricordo nei confronti dell’ex direttore artistico Roberto Carloncelli, che ha firmato due edizioni del Festival Orizzonti e scomparso prematuramente proprio all’alba dell’edizione 2019 (#Senso) del festival.

Gianni Poliziani, noto e apprezzato artista sia per ruoli comici che drammatici ma soprattutto “Chiusino Doc”, ha sottolineato l’intenzione di proseguire in linea di continuità proprio con il progetto iniziato da Roberto Carloncelli con il quale ha più volte condiviso l’emozione del palcoscenico. Primi banchi di prova per la nuova guida artistica della Fondazione Orizzonti d’Arte, la stagione teatrale invernale e l’edizione 2019 del Festival Orizzonti; a questo proposito il primo obiettivo è appunto quello della partecipazione e del coinvolgimento di tutte le realtà artistiche del territorio nonché dell’intera cittadinanza di Chiusi.

“Affronto questa nuova sfida con grande entusiasmo, ma anche con rispetto e un po’ di timore – dichiara Gianni Poliziani – sono certo che l’emozione per questo incarico mi accompagnerà sempre ed è un bene che sia così perché servirà a dare energia ai tanti progetti che possiamo sviluppare. A questo proposito ringrazio il presidente nonché tutto il consiglio di amministrazione e i dipendenti della Fondazione Orizzonti perché mi hanno fatto sentire subito una grande voglia di lavorare e di raggiungere traguardi importanti insieme. Il nostro territorio è ricco di persone che amano il teatro, di compagnie e attori straordinari e il primo obiettivo sarà proprio quello di riuscire a coinvolgere tutte queste realtà in modo attivo. Adesso lavoreremo in vista della stagione invernale e del Festival Orizzonti; il sogno sarebbe quello di vedere tutta la città coinvolta con i baristi che offrono il caffè ai tecnici che montano il palco o con i barbieri entusiasti di fare il taglio dei capelli agli attori; sarebbe veramente bellissimo e penso che ci riusciremo.”

Cda e dipendenti della Fondaazione Orizzonti

“La Fondazione Orizzonti d’Arte riparte da Chiusi e da Gianni Poliziani – sottolinea il presidente della Fondazione Orizzonti d’Arte Juri Bettollini – sono certo che Gianni sia la persona giusta per riscoprire la bellezza della partecipazione perché, come ha detto il nostro direttore artistico in conferenza stampa parafrasando il grande Gaber, partecipazione è libertà. Questa è la nuova sfida, la sfida di un festival che non sia autocelebrativo, ma che appartenga a tutti i cittadini, che potranno essere orgogliosi di avere nella propria città un festival e una Fondazione che lavora ogni giorno per portare cultura e bellezza. A Gianni Poliziani e a Marco Fè, nuovo consigliere della Fondazione, vanno, quindi, i nostri ringraziamenti e migliori auguri di buon lavoro. Tutti insieme lavoreremo per raggiungere uno scopo straordinario: far rinascere un senso di identità e di entusiasmo che solo l’arte può generare.”

Il nuovo direttore artistico della Fondazione Orizzonti d’Arte rimarrà in carica per i prossimi tre anni. Durante la conferenza stampa è stato annunciato anche il primo grande appuntamento che vedrà impegnato il palcoscenico del teatro Mascagni con il Tour di Irene Grandi venerdì 7 dicembre. I biglietti per lo spettacolo possono essere acquistati sul sito ticketone.it (https://www.ticketone.it/pastis-e-irene-grandi-biglietti-chiusi.html?affiliate=ITT&doc=artistPages/tickets&fun=artist&action=tickets&key=1714334$11256395).