Franco Fortini: inaugurazione della mostra e musica al Rettorato

Proseguono gli appuntamenti per celebrare il centenario della nascita del poliedrico intellettuale

SIENA. Entrano nel vivo le iniziative dedicate a Franco Fortini, nel centenario della nascita: mentre inizia oggi il convegno internazionale sulla traduzione, inaugura domani 3 novembre, al Santa Maria della Scala alle ore 18, la mostra “Je voudrais savoir. Il viaggio in Cina di Franco Fortini in compagnia di Antonicelli, Bernari, Bobbio, Calamandrei, Cassola, Trecccani, Trombadori”, visitabile fino al 7 gennaio, composta da fotografie scattate dallo scrittore durante la spedizione, da documenti originali e da immagini e testi degli altri membri della delegazione. Le foto provengono dall’Archivio Fortini dell’Ateneo, che ne conserva oltre duecento insieme agli scritti, alla biblioteca privata, agli appunti e i disegni dello scrittore.
Ancora domani, nell’aula Magna del Rettorato dell’Università di Siena alle ore 21, si terrà lo spettacolo “Dove si andrà? Le canzoni di Franco Fortini nel centenario della sua nascita”, concerto con Alessio Lega (voce e chitarra) Rocco Marchi (percussioni e tastiere), Rocco Rosignoli (mandolino, violino, voce), Guido Baldoni (fisarmonica e voce), Francesca Baccolini (contrabbasso). Lo septtacolo è a cura dell’Istituto Ernesto De Martino.
Tutti gli eventi in programma su Franco Fortini sono consultabili qui: https://www.unisi.it/sites/default/files/Convegno-Siena-programma.pdf
Informazioni sull’Archivio Fortini e sul Centro studi dell’Università di Siena: http://www.sba.unisi.it/baums/fondi-archivistici/centro-studi-franco-fortini . 

foto: una delle immagini che sarà esposta al Santa Maria della Scala, scattata da Fortini in Cina nella spedizione del 1955