Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Da Milano una collettiva di foto dedicata alla danza di Motus

Venerdì 15 Novembre alle 20.30 nuovo appuntamento con gli “Aperitivi in danza” di Motus

 
SIENA.  Una nuova proposta di dialogo tra espressioni artistiche diverse arriva dal prossimo appuntamento della rassegna “Aperitivi in danza” di MOTUS, Venerdì 15 Novembre alle 20:30 al Centro Internazionale d’Arte (Via Mencattelli 5/7, zona San Prospero) che propone il solito format con una mostra collettiva di fotografia, una performance di danza e un momento conviviale in grado di soddisfare gli amanti dell’arte più esigenti.
 
La serata si aprirà con l’inaugurazione della mostra collettiva di fotografia “Figure di Interferenze”. La mostra nasce dal fortunato incontro tra la Compagnia MOTUS e gli artisti di PhotoMilano, in occasione delle repliche milanesi dello spettacolo di MOTUS  “Interferenze”, andate in scena nel mese di Settembre 2019 nei suggestivi spazi della Fabbrica del Vapore di Milano.
“Figure di Interferenze” raccoglie gli scatti realizzati da sei fotografi diversi (Ina Di Grado, Elisabetta Gatti Biggì, Alberto Scibona, Roberto Manfredi, Francesco Falciola e Gianfranco Bellini). Sei sguardi e sensibilità differenti che hanno voluto catturare attraverso i propri obiettivi il filo della performance nella sua essenza e nella sua forza, “per raccontare quanti spettacoli esistono, in quello che si considera uno solo”. Cosi, come affermano gli autori della mostra, “le interferenze si propagano, contaminano gli strumenti artistici – la danza, la fotografia – restituendo con forza l’essenza del pensiero artistico con nuova potenza”.
PhotoMilano unisce cittadini che, tramite la fotografia, promuovono arte, cultura e attività di pubblico interesse e di elevato valore sociale. Ha sede alla Casa Museo Spazio Tadini: luogo d’arte – non solo espositivo, giacché sede di numerosi eventi musicali, letterari e teatrali – dedicato al monumentale lavoro di Emilio Tadini.
 
Nella seconda parte della serata la Compagnia MOTUS presenterà al pubblico un estratto dallo spettacolo “Sostantivo Plurale”: un lavoro che sottolinea il fondamentale ruolo della cultura, l’unico strumento in grado di indicare la giusta direzione alle nostre società in cambiamento e di prevenire l’insorgere di nuovi conflitti. La performance, con coreografie di Simona Cieri e regia di Rosanna e Simona Cieri, è interpretata da Martina Agricoli, Ilaria Fratantuono, Roberta Morello e Mattia Solano.
 
Nel corso della serata, come di consueto, sarà offerto un ricco buffet per permettere al pubblico di incontrare gli artisti in un’atmosfera conviviale.
 
Il costo del biglietto è di 10 euro (ridotto 5 euro) ed è consigliata la prenotazione.
Per maggiori informazioni e prenotazioni è possibile inviare una e-mail all’indirizzo info@motusdanza.it  o telefonare allo 0577 – 286980.