In-Box dal Vivo: al teatro con 1400 bambini

Sould out per gli spettacoli della sezione dedicata al teatro ragazzi. Tutto pronto per la proclamazione dello spettacolo vincitore di In-Box Verde

????????????????????????????????????

 

Grande attesa per la seconda giornata di In-Box Dal Vivo, che si chiuderà con la proclamazione della Compagnia vincitrice della sezione verde dedicata al teatro ragazzi del festival promosso da Straligut Teatro. Giovedì 18 maggio alle 14.00 al Teatro dei Rozzi sapremo quale dei quattro spettacoli finalisti: “Cappuccetto Rosso, il Lupo e altre assurdità” di Dedalofurioso/Matàz Teatro (Vicenza), “Il fiore azzurro” della Compagnia Burambò (Foggia), “Bleons–Lenzuola” di Teatro al Quadrato (Udine) e “Mr.Bloom, sognatore specializzato” di e con Antonio Brugnano (Milano), si aggiudicherà le repliche messe in palio nella competizioni e quindi la possibilità di portare in scena il proprio spettacolo nei teatri italiani che fanno parte della rete In Box. Le Compagnie si esibiranno davanti al pubblico speciale dei 1400 ragazzi delle scuole di Siena che hanno partecipato alla gara ecologica Can You RePET, aggiudicandosi la possibililtà di vivere un’esperienza unica come IN Box Dal Vivo. “Bleons–Lenzuola” di Teatro al Quadrato in programma alle 9.30 al Teatro dei Rozzi ci racconta un viaggio alla scoperta della poetica delle…lenzuola. Protagonisti due personaggi si preparano per andare a letto. Un’operazione banale e quotidiana che si trasforma in un’impresa epica per via di una lunga serie di gag da comiche del cinema muto che accompagna la preparazione dei letti dei due protagonisti: lui concreto e pratico, lei goffa ed effervescente. Alle 11.30  invece andrà in scena “Mr.Bloom, sognatore specializzato” di e con Antonio Brugnano (Milano), uno spettacolo fatto di gesti, musica e fantasia che si presenta a noi come un delicato omaggio a due grandi interpreti del passato come Charlie Chaplin e Jacques Tati. Bloom, il protagonista, è infatti un sognatore che con l’aiuto dell’immaginazione si allontana dalla sua noiosa realtà per diventare di volta in volta un grande portiere, un pianista acclamato o un cuoco pasticcione per poi scoprire che quella realtà è piena di poesia.

Chiusa la sezione per ragazzi, dal 19 si passerà alla sezione storica di In-Box, quella dedicata agli spettacoli “da grandi”. Si comincia alle 16.00 al Teatro dei Rozzi con “Homologia” di DispensaBarzotti (Parma), onirico lavoro di teatro di figura che è al tempo stesso “studio dell’uomo” e “studio di ciò che si ripete identico”. Alle 18.00 al Teatro del Costone tocca a “Scarabocchi” di Teatro Rebis (Macerata), essenziale metamorfosi scenica delle ciniche strisce a fumetti di maicol&mirco; chiude la giornata del 19, di ritorno al Teatro dei Rozzi, alle 21.15, “Vania” di Oyes (Milano), che racconta paure e frustrazioni dei nostri tempi attraverso una scrittura originale ispirata a “Zio Vanja” di Anton Checov.La giornata del 20 si apre con “My place – Il corpo e la casa” di Qui e Ora Residenza Teatrale (Milano), sguardo ironico e tragicomico sul femminile; alle 18.00 al Teatro del Costone va in scena “Sempre domenica” di Collettivo Controcanto (Ariccia), uno spettacolo sul tempo, l’energia e i sogni che il lavoro quotidianamente mangia, consuma, sottrae. Ultimo spettacolo in gara, “Hallo! I’m Jacket! Il gioco del nulla”, di Dimitri/Canessa (Livorno), chiude il programma alle 21.15 al Teatro dei Rozzi: spettacolo che si fa beffe della smania di produttività e “coolness” che fagocita saperi e contenuti. Nella notte del 20 verrà proclamato il “Vincitore In-Box 2017”, in un “Savana Party” conclusivo dedicato a tutti gli animali da compagnia del festival, che si terrà presso la Birreria La Diana a partire dalle 22.30. Fuori programma musicale d’eccezione quello del 19 maggio: alle 23.30 il musicista e cantautore Alessandro Fiori (ex frontman dei Mariposa) porterà sul palco della Birreria La Diana la sua vena melodica sorniona e lisergica.

In-Box è parte della residenza artistica “Up!” di Straligut Teatro, riconosciuta dalla Regione Toscana per il triennio 2016-2018 e sostenuta dal Comune di Siena e dal Comune di Monteroni d’Arbia. In-Box dal Vivo è sostenuto inoltre da Ricrea, Corepla, Unicoop Firenze e da Zurich Securitas Snc.

Biglietti di ingresso a € 5, che diventano € 3 per gli studenti universitari grazie alla convenzione attivata con Dsu Toscana. Info e prenotazioni su www.inboxproject.it, www.straligut.it e info@straligut.it, oppure al numero 371 1618585.