Arte circense africana accende la notte di Monteroni

Lo spettacolo rientra nel cartellone del Festival delle Crete Senesi

MONTERONI D’ARBIA. Acrobazie, contorsioni, suggestive tecniche circensi direttamente dall’Africa. Giovedì (25 agosto) Piazza della Resistenza a Monteroni d’Arbia farà da sfondo alle esibizioni dei “Nomad Adventures e Fekat Circus” DI Addis Abeba (Etiopia) con lo spettacolo “Makeda e l’acrobatica fuga dall’arca” (ore 21 – ingresso gratuito).
Per la prima volta in Italia la Compagnia Etiope Fekat Circus composta da giovani artisti africani (musicisti, acrobati, giocolieri, ballerini e contorsionisti) racconterà il segreto e il mito della regina di Saba (Makeda per gli Etiopi) e l’arca dell’alleanza trasportata circa 900 anni prima di Cristo da Israele in Etiopia. Uno spettacolo di arti circensi, musica e danze, dove la giovane compagnia di artisti di Addis Abeba si cimenta con la storia, la tradizione e le leggende del proprio Paese con fresca fantasia creativa e la consapevolezza nonché l’orgoglio di appartenere ad una così alta civiltà.
Fekat Circus, che significa “circo in fiore”, è per la prima volta in Europa con questa nuova produzione, che segna un passaggio importante nel cammino di questa giovane compagnia, erede della grande e raffinata tradizione circense etiope, ma interprete di un proprio modo di rappresentarla, con uno sguardo al passato e al contempo un balzo in avanti alla ricerca di una propria dimensione artistica.

 

Il Festival – La serata rientra nel cartellone del Festival delle Crete Senesi con la prestigiosa direzione artistica di Flavio Albanese, che si conclude venerdì 26 agosto dopo aver portato artisti di fama internazionale in questo suggestivo angolo della Toscana.