All’Osservanza un pomeriggio con “Magnificat anima mea”

L'organista Mancini, i Polifonici Senesi ed il Coro Agazzari dedicano il programma all'inno per Maria

La basilica dell'Osservanza

SIENA. Sabato 20 maggio alle ore 16.30 la Basilica dell’Osservanza di Siena ospiterà il concerto inaugurale del festival “Musica Senensis”, che vedrà protagonisti il Coro Polifonici Senesi e il Coro Agostino Agazzari di Siena. L’appuntamento, dall’eloquente titolo Magnificat anima mea, proporrà un programma interamente dedicato al celeberrimo inno per la Vergine Maria, con musiche di Durante/Pergolesi, Buxtehude e Bach. La direzione sarà affidata a Raffaele Puccianti, mentre all’organo siederà Cesare Mancini. Voci soliste saranno Laura Scapecchi, Rosanna Vitellaro, Valeria Indice, Reiner Wagner e Jeff Shapiro.

Il Festival “Musica Senensis”, organizzato dal Coro Agostino Agazzari per la direzione artistica di Cesare Mancini, è una rassegna concertistica che ha come scopo la valorizzazione di luoghi, strumenti, musiche e musicisti senesi.

Il format del Festival è assolutamente originale nel quadro della produzione culturale non solo senese, ma anche italiana. Mantenendo una grande unità di programmazione, un filo conduttore molto definito, consente al tempo stesso una grande varietà di soluzioni, permettendo di andare alla scoperta di luoghi spesso anche insoliti, custodi di tesori musicali che vengono valorizzati dai concerti: solo a titolo di esempio, una chiesa con un pregevole organo antico, oppure un luogo dove è nato o ha operato un musicista da riscoprire, oppure ancora una splendida sede naturale dove raggiungere l’ideale connubio musica-paesaggio.

Il concerto è in collaborazione con la Basilica dell’Osservanza e rientra nell’ambito dei festeggiamenti in onore di San Bernardino da Siena, la cui ricorrenza cade proprio il 20 maggio.

L’ingresso è libero.