Ai Rinnovati va in scena “A cavallo di una fiaba. I cavalli si raccontano”

L’incasso della serata sarà devoluto, come contributo, al pensionario dei cavalli del Palio di Radicondoli

SIENA.  Presentato, questa mattina durante la conferenza stampa tenutasi a Palazzo Berlinghieri, lo spettacolo “A cavallo di una fiaba. I cavalli si raccontano”, tratto dall’omonimo volume, di  Massimo Biliorsi (ed. Extempora),  in scena al Teatro comunale dei Rinnovati il prossimo 28 novembre alle ore 21,15 con la regia e conduzione di Maurizio Bianchini.

“Una rappresentazione teatrale importante – ha detto il sindaco Luigi De Mossi – perché lega la nostra tradizione alla cultura della città, dimostrando l’attaccamento e l’affetto che unisce il Palio ai senesi”. “La realizzazione di questo spettacolo – ha evidenziato il primo cittadino – non vuole certo essere una risposta a tutta la recente polemica innescata sui social e tesa unicamente a guadagnare una facile pubblicità, bensì a valorizzare l’opera di Massimo Biliorsi per quello che realmente è: la trasposizione su testo dei valori, permanenti e persistenti nei secoli, che ci legano ai cavalli”.

Considerazioni, quelle del sindaco, fatte proprie dal Comitato Amici del Palio che ha patrocinato il libro di Biliorsi. “Un testo di educazione civica –  come lo ha definito il presidente Gabriele Bartalucci – che utilizzeremo per i progetti  che il Comitato porta nelle scuole cittadine, affinché i ragazzi diventino non solo dei bravi contradaioli ma, soprattutto, dei bravi cittadini. Ben 800 saranno gli studenti delle elementari che potranno, gratuitamente, assistere alla pièce allestita per loro la mattina del 28 e 29”.

Lo spettacolo si compone di 17 racconti, uno per ciascuna contrada, dove gli attori daranno voce a 17 cavalli che racconteranno, in prima persona, il loro Palio e la loro vittoria.

“Un modo originale e molto suggestivo – ha spiegato Maurizio Bianchini, che con Biliorsi ha adattato il testo – per rivivere le vicende paliesche attraverso le immaginarie emozioni vissute dai grandi e veri protagonisti del Palio. I cavalli.  Saranno loro, infatti, a parlare in prima persona. Una umanizzazione assolutamente non stucchevole intervallata da filmati di archivio curati da Moviment HD, e con musica dal vivo eseguita da musicisti della scuola Diapason e della Banda Città del Palio”.

Massimo Biliorsi nel ringraziare per l’opportunità di vedere il suo libro, pubblicato lo scorso giugno, ma già alla seconda ristampa, trasformato in un adattamento teatrale, ha evidenziato come la storia che verrà interpretata dagli attori Carlo Borgogni, Rita Ceccarelli, Lucia Donati e Leonardo Muzzi “sia dedicata, senza distinzione di età, a tutti coloro che amano le favole. Questo è il mio 22° libro, ma solo in questo i cavalli diventano letteratura. Un racconto. Una sorta di intervista che mi auguro possa divertire e piacere”.

I biglietti, al costo di 10 euro, sono in prevendita presso la libreria Senese in via di Città e Mondadori in via Montanini.

L’incasso della serata sarà devoluto, come contributo, al pensionario dei cavalli del Palio di Radicondoli.