Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

A Siena omaggio alla viola con la sesta edizione del ViolaFest

Da giovedì 24 a sabato 26 ottobre masterclass, workshop, concerti, tavole rotonde, lezioni concerto, recital di musica da camera e orchestre di viole

SIENA. Da giovedì 24 a sabato 26 ottobre Siena si trasforma nella capitale della viola in occasione della sesta edizione del ViolaFest nazionale. Tre giorni di masterclass, workshop, concerti, tavole rotonde, lezioni concerto, recital di musica da camera e orchestre di viole all’interno del Conservatorio Franci. Ospiti dell’edizione 2019 del festival saranno alcuni dei più grandi nomi della musica internazionale, come Diemut Poppen, già prima viola della Lucerne Festival Orchestra diretta da Claudio Abbado e membro fondatore della Chamber Orchestra of Europe, oltre che docente di viola e musica da camera a Detmold presso la Hochschule für Musik, a Madrid alla Escuela de Musica Reina Sofia e a Hemu Lausanne. Arricchirà l’edizione senese della kermesse anche la presenza di Antonello Farulli, docente presso l’Internationale Sommerakademie del Mozarteum di Salisburgo, la Scuola di Musica di Fiesole, il Royal College of Music a Londra e il Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna. Farulli è anche direttore dell’Accademia Europea del Quartetto e ha registrato per Dynamic, Stradivarius, Tactus e Amadeus.

Il programma. Il ViolaFest nazionale aprirà i battenti giovedì 24 ottobre alle ore 13 con i saluti e il concerto dell’ensemble formato da studenti e docenti provenienti da Siena e Bari. Il festival proseguirà con un ricco calendario di seminari dedicati all’approfondimento della tecnica e del suono e tanti momenti dedicati soprattutto ai giovani musicisti, in arrivo da tutta Italia, che potranno partecipare a lezioni concerto, masterclass, prove e concerti guidati oltre che dai Maestri Popper e Farulli, anche dai Maestri Claudio Andriani, Naomi Barlow, Stefano Carlini, Fulvia Corazza, Francesco Fiore, Alessandro Franconi, Carmelo Giallombardo, Francesca Profeta, Edoardo Rosadini, Kaethe Shore, Dorotea Vismara e Jörg Winkler. Alla produzione di concerti collaboreranno anche i violisti Olga Arzilli, Gianfranco Borrelli, Sergio Caggiano, Camilla Insom, Luca Sanzò, Alicia Valoti, Augusto Vismara e gli studenti partecipanti al VFN19. A chiusura delle tre giornate docenti e studenti saranno protagonisti di un concerto dedicato alla memoria del violista del Quartetto italiano Piero Farulli. I concerti serali, di apertura e di chiusura del ViolaFest e la performance di valorizzazione della musica del nostro tempo ‘Archiviola’, saranno ospitati dal Conservatorio Franci, mentre i giovanissimi violisti presenteranno i loro duetti alla Loggia della Mercanzia.

Informazioni utili. Per conoscere e attività del Conservatorio Rinaldo Franci di Siena è possibile consultare il sito www.istitutofranci.com, seguire la Pagina Facebook, il Profilo Instagram e Twitter. Aggiornamenti sul ViolaFest nazionale di Siena sono disponibili nel sito www. associazioneitalianadellaviola.wordpress.com  e nelle pagine Facebook della Associazione Italiana della Viola