Uomo “gambizzato” davanti alla discoteca: indagano i Carabinieri

SIENA. I Carabinieri di Siena e Poggibonsi, coordinati dal PM Nicola Marini, sono all’opera per poter comprendere le vere motivazioni del ferimento da parte di un uomo di un noto pregiudicato siciliano, avvenuto stanotte davanti alla discoteca “Vanilla” di Monteriggioni che, allo stato attuale (ma la situazione si evolve continuamente), appaiono essere riconducibili a contenziosi economici reciproci non soddisfatti nel tempo.

A sparare è’ stato un calabrese residente nella Valdelsa senese. I due avevano iniziato a discutere già al’interno del locale. Secondo i carabinieri il calabrese ha sparato con una pistola 7,65 e poi si è allontanato in fretta. Il ferito è stato trasportato all’ospedale di Siena e se la caverà con una prognosi di venti giorni. 

Il ferito è stato colpito per due volte alla gamba sinistra e per una alla gamba destra. È stato molto fortunato perché le arterie femorali e le ossa non sono state attinte. Di certo i dissapori fra i due sono antichi e stratificati. Indagini serrate sono attivamente in corso.