Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Summer School in “Politiche e Pianificazione Linguistica” all’UniStraSi

Seconda edizione della scuola estiva che ha avuto inizio il 22 luglio

SIENA. E’ partita la seconda edizione della Scuola estiva in “Politiche e Pianificazione Linguistica” dell’Università per Stranieri di Siena, organizzata dal Centro CLUSS, diretto dalla prof.ssa Carla Bagna, che intende fornire competenze teoriche e operative nell’ambito del plurilinguismo e del contatto linguistico. 

Questa edizione è dedicata a indagare sul tema “Il docente come agente di politica linguistica”. Per molto tempo il ruolo chiave ricoperto dagli insegnanti è stato sottostimato nella ricerca sulla politica linguistica; ciò nonostante, gli insegnanti sono veri e propri agenti nell’implementazione di azioni politiche a partire dal contesto della classe. Gli argomenti trattati nei seminari e nei workshop della Summer School riguarderanno il tema del “teacher agency”, della gestione del plurilinguismo in classe e del translanguaging come pratica didattica e come prospettiva di ricerca. Saranno forniti strumenti della metodologia di ricerca quanti-qualitativa in ambito linguistico-glottodidattico, sociolinguistico ed etnografico. 

L’argomento di questa edizione è in linea con i progetti di ricerca del Centro CLUSS, tra cui PrimeLingue, relativo all’educazione bilingue in età pre-solare e L’AltRoparlante, progetto incentrato sulla didattica plurilingue nella scuola primaria e secondaria e vincitore del Label Europeo delle Lingue. 

I relatori sono Christine Hélot (Università di Strasburgo), Maite Sanchez (City University of New York) e Rachele Antonini (Università di Bologna), che lavoreranno insieme a oltre 50 partecipanti fra dottorandi, ricercatori e docenti provenienti da tutta Italia e da diversi paesi nel mondo.