Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Partito Pirata: “Ringraziamo di cuore gli elettori”

“Vogliamo ringraziare di cuore tutti i nostri elettori – scrive in una nota Michele Pinassi, candidato senese del Partito Pirata – che con il loro voto hanno sostenuto le nostre battaglie per una maggiore trasparenza delle istituzioni, la tutela dei diritti civili anche nel mondo digitale, il diritto alla riservatezza per tutti i cittadini nell’era della sorveglianza massiva.

Temi sicuramente non facili ma che coinvolgono tutti quei cittadini che possiedono uno smartphone o un computer, spesso ignari di come vengono trattati i loro dati personali nel mondo della Rete per questo ringraziamo tutti gli oltre 60.000 elettori che, in Italia, hanno scelto il Partito Pirata. Personalmente ringrazio anche gli oltre 200 cittadini che hanno espresso la mia preferenza, di cui 55 nella provincia di Siena: uno stimolo importante per continuare nella battaglia verso maggiori tutele e consapevolezza anche nel mondo digitale.

Il Partito Pirata non è solo digitale: a Siena abbiamo lanciato la petizione su change.org (https://www.change.org/p/sindaco-di-siena-riaprire-il-cacio-pere-di-siena) per chiedere la riapertura del locale Cacio&Pere, così come nel nostro programma abbiamo affrontato temi importanti come ambiente, trasporti e agricoltura. Crediamo che sia possibile usare la tecnologia per migliorare la nostra società, per renderla più trasparenze, rispettosa dell’ambiente, delle minoranze e all’avanguardia. Crediamo anche in una Europa più unita, che vada oltre l’unione monetaria: insieme ai gruppi Pirata ormai diffusi quasi in tutta Europa e anche dentro al Parlamento Europeo, siamo oggi più che mai determinati a continuare nel nostro percorso”.