E’ online la seconda edizione del bando VOLver

La Fondazione Mps sostiene il progetto con 100 mila euro

SIENA. Inclusione sociale, solidarietà, formazione e crescita personale sono questi i principi e i valori che animano la seconda edizione del bando VOLver2018, promosso da Fondazione Mps, CeSVoT e Ufficio Scolastico Regionale Toscana – Ambito Territoriale di Siena per facilitare l’incontro fra i giovani e il mondo del volontariato attraverso lo strumento dell’alternanza scuola-lavoro nell’ambito dei servizi e delle attività di utilità sociale svolti dalle Organizzazioni di Volontariato, Promozione e cooperazione sociale.

Il grande interesse e successo riscosso dall’edizione dello scorso anno con numeri e risultati importanti (30 domande presentate, 11 progetti finanziati, di cui 6 presentati dalle organizzazioni di volontariato, 3 dalle cooperative sociali e 2 dalle associazioni di promozione sociale, con il coinvolgimento di 11 scuole e oltre 130 studenti) hanno posto l’accento sull’opportunità di trovare nuove soluzioni per far incontrare il mondo del volontariato con i giovani. Nasce da queste evidenze e numeri la rinnovata collaborazione con il CeSVoT e l’Ufficio Scolastico Regionale, che consente di attivare processi di rete sul territorio, oltre che offrire un importante valore aggiunto per l’iniziativa, sia per il supporto nella definizione delle idee progettuali, che per la promozione presso le Organizzazioni beneficiarie e nelle scuole.

 

Il bando 2018 presenta alcune importanti novità. E’ aumentato l’importo messo a disposizione dalla Fondazione – che sostiene l’intera iniziativa – fino ad un massimo di 100 mila euro (nel 2018 era di 80mila euro); il territorio di riferimento comprende, oltre a Siena, anche Arezzo e Grosseto.

VOLver si rivolge alle Organizzazioni di Volontariato, alle Associazioni di Promozione Sociale e alle Cooperative sociali delle province di Siena, Arezzo e Grosseto. Saranno accolti progetti tesi alla sperimentazione di percorsi di alternanza scuola lavoro nell’ambito della propria operatività, che coinvolgano gli studenti nei servizi, nelle attività e nella gestione delle Organizzazioni. Ogni proposta dovrà essere obbligatoriamente supportata da un accordo o lettera di partenariato con una scuola secondaria di secondo grado.

 

Nelle prossime settimane saranno organizzati alcuni incontri di approfondimento e promozione con le scuole e le Organizzazioni coinvolte nei territori di appartenenza.

Il termine per la presentazione dei progetti, che dovranno pervenire esclusivamente in formato elettronico attraverso la sezione riservata nell’area dedicata “Bandi e call” all’indirizzo www.fondazionemps.it, su cui consultare anche dettagli per le condizioni di accesso, criteri di selezione e valutazione, è il 31 ottobre 2018 alle ore 15.30.