Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Nasce il Comitato di tutela dei piccoli azionisti Mps

Federconsumatori Toscana accetta le adesioni

SIENA. Il reato contestato nell’azione penale della Procura milanese è relativo alle operazioni effettuate dalla Banca attraverso le quali si sarebbero occultate perdite per oltre 300 milioni di euro attraverso la mancata evidenziazione della perdita nel Bilancio chiuso il 31 dicembre 2009. L’occultamento è avvenuto attraverso il ricorso ad operazioni finanziarie effettuate attraverso i due derivati “Alexandria”  e “Santorini” che chiamano in causa la Deutsche Bank e Nomura.

Tutti coloro che erano/sono in possesso delle azioni della B.Mps (anche se successivamente vendute) e sono interessati alla eventuale azione risarcitoria potranno chiedere l’adesione al Comitato (attraverso il tesseramento alla Federconsumatori è automatico – costo max € 35,00 salvo convenzioni).

Successivamente dopo aver effettuato una verifica di fattibilità della costituzione di parte civile (udienza del 12 ottobre) vi verrà richiesto un contributo alle spese (tra i 150 e 1 250 euro in ragione del numero delle adesioni).

Nessun altro costo verrà richiesto per seguire il procedimento penale salvo una quota lite legata al buon esito dell’azione risarcitoria.

Tutti gli azionisti interessati potranno rivolgersi agli sportelli della Federconsumatori. (troverete gli indirizzi sul sito www.federconsumatoritoscana.it)