Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Lite tra cani – e proprietari – a Pian del Lago

Un uomo viene morso da un cane e, infuriato, corre alla ricerca del proprietario. Interviene la Polizia per sedare gli animi

SIENA.  Nei giorni scorsi i poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico sono intervenuti a seguito di una richiesta pervenuta alla Sala Operativa. Era stata segnalata una lite tra due uomini nella zona  di Pian del Lago.

L’intervento della Volante permetteva di riportare alla calma tra le parti ed a far desistere le stesse  da intenti minacciosi.

Sul posto,  i poliziotti accertavano che uno dei due uomini, quarantenne senese, aveva dei fori sulla mano riconducibili al morso di un cane.  In effetti l’uomo riferiva che poco prima, mentre era a passeggio col suo cane un “Golden Retriver” e con la moglie in quella zona, un altro cane, di razza “Jack Russel”, andava a mordere la coda del suo cane.  Nel suo intervento per dividere gli animali, veniva morso dal “Jack Russel”.

Il malcapitato, assieme alla moglie si dava, alla ricerca frenetica del proprietario del cane, che veniva individuato all’interno di un maneggio della zona. Il quarantenne, infatti, a seguito del morso del cane, in stato di alterazione, si era aggrappato al cancello della scuderia,  con l’intento di scavalcarlo, e con fare minaccioso ed offensivo si era rivolto nei confronti del proprietario e del figlio di costui intanto accorso sul posto. L’uomo, preoccupato delle conseguenze del morso, aveva chiesto contezza delle vaccinazioni dell’animale.

Rasserenati entrambi i contendenti, i poliziotti della Volante interessavano anche il veterinario che aveva in cura il cane, e da costui apprendevano che l’animale, regolarmente registrato all’anagrafe canina, era stato sottoposto alla profilassi obbligatoria.

Veniva consigliato, comunque, allo sfortunato proprietario del “Golden Retriver”, di ricorrere alle cure mediche data la forte carica batterica presente nella bocca dei cani.