Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

L’associazione In Campo propone di aderire alla Carta di Pisa

La mozione sarà posta al vaglio del Consiglio Comunale

SIENA.  É di qualche giorno fa la notizia che la tenuta di Suvignano, bene confiscato alla Mafia,  é stato restituito a tutti i cittadini onesti con tanto di cerimonia a cui ha partecipato il Ministro Salvini. 

Fra qualche giorno un altro passo simbolico ma di grande sostanza potrà farlo l’intero Consiglio Comunale di Siena aderendo alla Carta di Pisa, strumento con il quale un buon amministratore può declinare nella quotidianità i principi di trasparenza, imparzialità, disciplina e onore previsti dagli articoli 54 e 97 della Costituzione.
Con l’approvazione della mozione presentata dall’Associazione in Campo  
il nostro Consiglio Comunale potrà fare unito e compatto un passo importante nella lotta alla criminalità organizzata, perché se molte cose ci dividono e profondamente, é anche vero che alcune possono e devono unirci.
Una di queste è il contrasto a tutte le mafie.
Per questo invitiamo tutte le forze politiche componenti il nostro Consiglio Comunale a votare unanime l’adesione alla Carta così da continuare il percorso già avviato dal precedente Consiglio che aveva aderito a tale documento nel 2015.
 
Associazione in Campo