Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

L’ambasciatore iracheno Bamarni all’Università di Siena

Inaugurato il progetto “Inspire. Pratiche innovative di Governance per le istituzioni di Educazione superiore in Iraq"

SIENA.  L’ambasciatore iracheno in Italia Ahmad A. H. Bamarni è oggi all’Università di Siena per partecipare alla conferenza di inaugurazione del progetto “Inspire. Pratiche innovative di Governance per le istituzioni di Educazione superiore in Iraq”. Si tratta di un progetto di cooperazione internazionale cofinanziato dal programma Erasmus + dell’Unione Europea, per supportare la ricostruzione, l’ammodernamento, l’internazionalizzazione dell’istruzione superiore in Iraq. Il focus specifico è sulla progettazione e i sistemi di programmazione per il governo delle istituzioni universitarie e di istruzione superiore.

L’Università di Siena è partner del progetto internazionale che coinvolge numerose Università irachene e il ministro dell’Istruzione iracheno, alcune università europee e Unimed, l’Unione delle Università del Mediterraneo.

Referente del progetto è il professor Riccardo Mussari dell’Università di Siena. Si aprono oggi tre giornate intense di lavoro, inaugurate dal rettore dell’Ateneo senese Francesco Frati e dall’ambasciatore iracheno Barami, che serviranno a coordinare i partner internazionali e dare il via al progetto di cooperazione e formazione.

Nelle foto, il rettore Francesco Frati e l’ambasciatore iracheno in Italia Ahmad A. H. Bamarni; i due con il professor Riccardo Mussari; il pubblico della conferenza stamattina nell’aula Magna storica del Rettorato