Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Istituto ‘B. Ricasoli’: la Giornata Enologica si conferma momento di crescita

L’edizione 2019 è stata dedicata alla donna nell’agricoltura con un convegno alla Certosa di Pontignano

SIENA. La Giornata Enologica organizzata come ogni anno dall’Istituto d’istruzione superiore ‘Bettino Ricasoli’ di Siena per salutare la fine dell’anno scolastico è stato, ancora una volta, un momento di confronto e di crescita personale e professionale per gli studenti coinvolti. L’edizione 2019, la numero 27, è stata dedicata al tema “Quando l’agricoltura è donna” e si è aperta, nei giorni scorsi, alla Certosa di Pontignano con un convegno sulla donna nel mondo agricolo antico, mezzadrile e attuale con i contributi del docente universitario Simone Beta e di Sara Testi e gli interventi degli ospiti presenti. Fra questi, oltre al dirigente scolastico Tiziano Neri, anche alcuni rappresentanti del mondo vitivinicolo provinciale e non solo, quali Giacomo Pondini, direttore del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino; Stefano Campatelli, direttore del Consorzio del Vino Vernaccia di San Gimignano; Silvia Lorig, responsabile dell’area marketing del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano; Paolo Brogioni, direttore di Assoenologi e Monica Bettolini, dell’Associazione Donne in Campo – C.I.A..

A chiudere il convegno è stata una degustazione anteprima dei vini 2018 prodotti dall’azienda agricola “La Selva” dell’Istituto d’istruzione superiore ‘Bettino Ricasoli’ di Siena in compagnia di Filippo Franchini, vicesegretario nazionale della Fisar. La Giornata Enologica si è, poi, spostata nella sede dell’Istituto d’istruzione superiore ‘Bettino Ricasoli’ a Siena, in via Scacciapensieri, dando spazio ai progetti realizzati dalle classi dell’Istituto Tecnico Agrario durante l’anno scolastico.