A Irma Milanesi Morandini la medaglia di “Giusto fra le nazioni”

Il ministro dell'Ambasciata d'Israele Edreich ha consegnato questa mattina il significativo riconoscimento

SIENA. Il Ministro Consigliere dell’Ambasciata d’Israele a Roma Rafael Erdreich ha consegnato questa mattina la Medaglia di “Giusto fra le Nazioni” alla signora Irma Milanesi Morandini.

La cerimonia, tenutasi alle ore 11,30 nella Sala del Mappamondo di Palazzo Pubblico è stata introdotta dall’intervento del sindaco Bruno Valentini, che ha sottolineato il valore del gesto della donna e l’importanza della memoria storica.

A testimoniare la veridicità dei fatti che hanno portato al conferimento di questa importante riconoscenza il professor Renzo Azelio Castelnuovo salvato da Irma, insieme ai suoi genitori e al fratellino di pochi mesi, nel 1943.

“Irma Milanesi Morandini – come hanno detto congiuntamente – ha dimostrato di saper scegliere il bene e non il male: ha scelto la vita”.

Interventi pieni di riconoscenza, stima e grande ammirazione verso una persona semplice che non ha avuto paura di mettere a repentaglio la propria vita pur di salvarne quattro.

“L’esempio dei giusti come Irma – ha evidenziato Castelnuovo – è come una candela che fa luce lungo il cammino”.

Commovente anche il contributo della pronipote Edra Marzucchi e del figlio Marcello Morandini, che ha ringraziato la mamma “per essere stata un esempio per tutti”.