Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Il Rettore Frati alla Temple University di Philadelphia

Ultima tappa del viaggio negli Stati Uniti per il Magnifico, impegnato in alcuni incontri istituzionali nell'ambito degli obiettivi di internazionalizzazione dell'Ateneo

SIENA. Si è concluso il viaggio negli Stati Uniti del rettore dell’Università di Siena Francesco Frati, impegnato in alcuni incontri istituzionali nell’ambito degli obiettivi di internazionalizzazione dell’Ateneo.  Dopo New York, l’ultima tappa è stata alla Temple University di Philadelphia, con  cui l’Università di Siena intrattiene rapporti di collaborazione didattico-scientifica in area medica dal 2005. Qui, ieri, il rettore ha visitato lo Sbarro Institute, diretto dal professor Antonio Giordano del Dipartimento di Biotecnologie Mediche dell’Ateneo. “Con la Temple University – spiega il professor Frati – è già attivo un programma di mobilità studentesca, che porta ogni estate diversi studenti statunitensi di Biomedicina a visitare i nostri laboratori per partecipare a progetti di ricerca”. Oltre al professor Giordano il rettore ha incontrato i responsabili degli uffici relazioni internazionali: “L’obiettivo è stato quello di promuovere la nostra offerta formativa in lingua inglese – ha aggiunto Frati – ed estendere i programmi di scambio ad altre aree disciplinari, coinvolgendo anche i campus overseas di Temple University di Roma e Tokyo”.