Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Il Comune partecipa a tre progetti per i giovani ed il sociale

SIENA. Il Comune collaborerà a tre progetti sociali, destinati ai giovani, che parteciperanno a un avviso della Regione Toscana per ricevere i contributi destinati al terzo settore.

“Si tratta di tre proposte molto diverse tra loro ma tutte accomunate dal target di riferimento, ovvero i nostri ragazzi – commenta l’assessore alle Politiche Giovanili, Sara Pugliese -. Come amministrazione vogliamo sempre più investire in progetti che coinvolgono le nuove generazioni, tanto più quando si tratta di interventi per prevenire il disagio e accrescere la socializzazione.

Le iniziative che hanno ottenuto la collaborazione del Comune sono “Emergo”, elaborata dall’Arciconfraternita di Misericordia di Siena, che ha come obiettivo principale l’attivazione di servizi socio educativi per giovani a rischio di fragilità sociale e di servizi di sostegno per la popolazione vulnerabile dei quartieri di San Miniato e Isola d’Arbia.

Si chiama invece “Gener-azioni” la proposta presentata dall’associazione culturale Motus danza che punta a utilizzare le arti performative per mettere a confronto storie di persone, giovani o anziane, che si incontrano e si raccontano così da stimolare i rapporti di fiducia reciproca.

L’ente collaborerà, infine, a “I volti della violenza giovanile: conoscere le emozioni e gestire la rabbia”, a cura dell’Auser comunale, che sarà realizzato nelle 17 Contrade e mira a contrastare le azioni violente attraverso strategie e strumenti destinati ad evitare comportamenti devianti.