Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Gsk: al via il nuovo modello organizzativo globale

Siena resta un polo centrale con progetti e investimenti strategici. Rosia è stato identificato come uno dei tre hub mondiali per la produzione secondaria di vaccini

SIENA. GSK, leader mondiale nell’innovazione scientifica e tecnologica, nel corso della presentazione dei risultati finanziari del 2019, ha annunciato che intende consolidare il processo di creazione di due nuove aziende leader mondiali: Consumer Healthcare e una nuova GSK che porterà le divisioni Pharma e Vaccines a operare a più stretto contatto per le attività di Ricerca e Sviluppo.

L’interesse scientifico di GSK Pharma e Vaccines sta infatti convergendo: la prima sta focalizzando le proprie attività sull’immunologia, mentre la seconda sta esplorando la possibilità di sviluppare vaccini terapeutici, in linea con i bisogni di salute a livello globale. Ciò sta creando interessanti opportunità per la condivisione trasversale di conoscenze e di risorse e la nuova struttura aziendale permetterà di coglierle al meglio.

Questa operazione consentirà una più efficace collaborazione fra le due aree e un miglioramento dei processi per poter destinare le risorse necessarie a garantire l’innovazione e lo sviluppo di nuovi prodotti chiave, assicurando così la sostenibilità delle attività e la crescita futura dell’azienda in un mercato sempre più competitivo.

Scelte strategiche di questo tipo, come quelle attuate in questi anni, stanno rendendo Siena e Rosia un sito chiave nel network, capace di attrarre investimenti per attività prioritarie per GSK.

Siena è infatti uno dei tre Centri di Ricerca e Sviluppo globali per l’organizzazione Vaccini, con progetti strategici per il futuro dell’azienda, per i quali a breve sono previsti importanti traguardi nella fase di sviluppo clinico.

Le attività produttive di Rosia consolidano il loro ruolo centrale nel network. Il sito è stato pertanto identificato come uno dei tre hub di produzione secondaria di GSK Vaccines e destinatario di una nuova linea di infialamento necessaria per rispondere alla crescente domanda di vaccini che, auspicabilmente, porterà ad un ulteriore aumento delle attività produttive nei prossimi anni.

Per proseguire il percorso virtuoso e strategico già intrapreso in questi anni e stabilizzare ulteriormente il suo futuro sul territorio, il sito di Siena e Rosia, come avviene per altri siti a livello mondiale, dovrà continuare a dimostrare efficienza produttiva, semplificando struttura e processi e concentrandosi sulle attività a più alto valore strategico, in linea con la nuova struttura organizzativa avviata oggi.

A Siena e Rosia operano oltre 2000 dipendenti: l’allineamento di ruoli e competenze ai nuovi bisogni di GSK ha portato a quantificare in 50 le posizioni GSK oggetto di riorganizzazione in Ricerca & Sviluppo e 20 nell’area di Produzione.

GSK ha intrapreso questa evoluzione del modello organizzativo a livello mondiale in diversi paesi. Ciò rappresenta un passaggio strategico essenziale per confermarne il ruolo di leader nel campo della salute globale e al contempo garantire anche la sostenibilità futura delle attività del sito di Siena e Rosia.