Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Gruppi di giovani si fronteggiano nella notte in piazza del Campo

Individuato e denunciato dalla Polizia il 20enne ha fatto scattare la lite

SIENA. E’ stato individuato e denunciato dalla Polizia di Stato per lesioni personali un 20enne senese che ha dato origine ad una violenta lite tra due gruppi di coetanei, nella notte tra sabato e domenica del fine settimana appena trascorso.
Alle 2.15 dell’8 settembre, i poliziotti delle Volanti della Questura di Siena sono intervenuti in Piazza del Campo, a seguito di numerose segnalazioni giunte al 113 per una lite in atto tra due gruppi di giovani. I poliziotti, hanno prima rintracciato in via Banchi di Sotto un ragazzo, appena allontanatosi dalla piazza, che ha riferito di essere stato aggredito, poco prima, da alcuni coetanei. All’atto dell’intervento in Piazza del Campo la maggior parte dei giovani coinvolti si era già data alla fuga.
Dalla ricostruzione effettuata dalla Polizia è emerso che il diciassettenne, avvicinatosi alle parti in lite poiché aveva riconosciuto alcuni suoi amici, era stato colpito al volto con un violento pugno da un giovane della parte avversa.
A dare origine ai fronteggiamenti sembra sia stata un primo alterco tra due ragazzi, nato durante una festa in luogo chiuso, poi proseguito all’esterno, sino a quando uno dei due ha preso a pugni l’altro per poi allontanarsi. A questo punto, la vittima ha chiamato a raccolta gli amici, circa una ventina, e, insieme, hanno rintracciato in via Duprè l’aggressore, che a sua volta aveva radunato un altrettanto nutrito gruppo di amici.
In Piazza del Campo, quindi, i due gruppi hanno iniziato a fronteggiarsi pericolosamente, sino all’arrivo della Polizia.
Al termine degli accertamenti i poliziotti hanno ricostruito la dinamica della lite e delle relative aggressioni ed hanno identificato i soggetti coinvolti, in particolare C.L., il senese che, aveva sferrato il pugno sul volto del diciassettenne, fratturandogli il setto nasale.
Per il colpo subito, la vittima ha riportato lesioni la cui prima prognosi è di 21 giorni, mentre un altro giovane, nella contesa, ha riportato delle lesioni di minore entità.
L’attività di verifica delle eventuali responsabilità in capo ad altri giovani è ora al vaglio della Polizia.