Furto di bici con spaccata: la Polizia indaga

Rubate 20 biciclette. Un’autovettura usata per sfondare la vetrina

Polizia (Foto Paolo Lazzeroni)

SIENA. A seguito di una segnalazione giunta al 113 i poliziotti delle Volanti della Questura si sono recati in viale Europa presso il negozio E – Bike, dove era stata vista una vetrina sfondata con un’autovettura, con probabile furto di biciclette. Gli agenti, una volta raccolte le prime informazioni e i primi elementi utili, hanno fatto intervenire sul posto anche i colleghi della Polizia Scientifica e della Squadra Mobile per il sopralluogo e i relativi rilievi.

Dalle prime indagini è emerso che l’autovettura utilizzata per la “spaccata”, una Lancia Musa, era stata rubata nottetempo presso un’abitazione in Strada di Certosa, ove la proprietaria aveva lasciato le chiavi inserite nel quadro elettrico. Alcuni strumenti da scasso rinvenuti nelle vicinanze del negozio sono stati rubati ad un altro residente nella stessa via.

Dai riscontri è emerso inoltre che, a causa di un problema tecnico, il sistema di allarme acustico è scattato ma non ha fatto pervenire la chiamata alla centrale dell’istituto di vigilanza al quale era collegato.

Le biciclette asportate sono venti, comprese alcune elettriche per un valore di oltre 50.000 euro. Intanto le indagini della Polizia proseguono per ricostruire la dinamica e rintracciare gli autori.