Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

FN Siena scrive al professor Castrucci

SIENA. “In un clima ipocrita e “orwelliano”, caratterizzato dal ritorno dei processi proletari e del giacobinismo (ci manca solo la ghigliottina in Piazza), oggi Forza Nuova Siena si schiera contro la “Polizia del pensiero unico” con una lettera indirizzata e inviata al professor Emanuele Castrucci”, dichiara Alessandro Dolci, segretario di FN Siena.

“Senza entrare nel merito della vicenda spiace vedere i rappresentanti delle Istituzioni gettarsi in questa mattanza mediatico/giudiziaria quando la Toscana del presidente Enrico Rossi è ostaggio di una classe politica plebea e fallita. I veri mostri, ossia i criminali finanziari del Monte dei Paschi e di BancaEtruria, gli orchi del Forteto e di Bibbiano, gli speculatori edilizi legati alle mafie e molto altro, sono stati partoriti dai politici di oggi usciti dalle “democratiche” Università toscane. Lor signori non stanno sui libri di storia, ma sono seduti nei Consigli regionali, provinciali e comunali”.

E Forse è questo, in fondo, il messaggio che non è stato capito in certe affermazioni: guardiamo ai problemi del presente figli della filosofia “liberal”, perché sul passato la storia ha comunque espresso il suo verdetto”.