FN sbeffeggia gli animalisti con uno striscione

SIENA. “Questa notte – dichiara il segretario di FN Siena Alessandro Dolci – i militanti di Fn Siena, dopo aver appreso la notizia dello spostamento della manifestazione animalista del 9 dicembre, hanno esposto uno striscione con l’intento di “sbeffeggiare” quella che è una manifestazione inconcepibile in una città come Siena.

La manifestazione animalista – prosegue Dolci – rappresenta chiaramente un attacco volgare e offensivo nei confronti della storia e della tradizione senese e come tale va respinta. Tuttavia c’è poco da stupirsi se un manipolo di animalisti si presenta oggi a manifestare contro il Palio, dopo che per decenni le sinistre al governo e le opposizioni (inesistenti…) sono sempre state a guardare mentre la cattiva politica non faceva abbastanza per conservare e tutelare integra l’immagine della città dagli attacchi esterni.

Oggi riteniamo poco coerente – conclude Dolci – l’atteggiamento di chi, come il centro-destra al governo della città, leva gli scudi contro gli animalisti ma lo scorso giugno non ha mosso un dito quando, in occasione del Toscana Pride, la città è stata invasa da migliaia di fanatici con atteggiamenti irriverenti e volgari: ma evidentemente sotto elezioni al centro-destra faceva comodo, per opportunismo politico, tacere”.