Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

FdI sulle Scotte: “Il Dg dia conto delle sue intenzioni in Consiglio Comunale”

Il gruppo consiliare si dichiara preoccupato per la decurtazione degli oltre 12 milioni di euro già stanziati dalla Regione per la realizzazione del nuovo blocco operatorio

SIENA. Il Gruppo Consiliare FdI denuncia il sostanziale disinteresse della Regione Toscana nei cvonfronti del nostro Policlinico.
Da una parte i fatti: col Decreto del 23 Orttobre 2018 del Ministro della Salute, pubblicato sulla G.U. Del 5 febbraio 2019  sono stati tolti alle Scotte 12.706.250 euro già stanziati nel 2015 per la realizzazione del nuovo blocco operatorio. Questi fondi tornano quindi nella disponibilità del Ministero.
Dall’altra parte le chiacchiere: l’Assessore Saccardi e il Direttore Generale Giovannini si sono sperticati nei giorni passati in assicurazioni e rassicurazioni ribadendo che questi fondi torneranno sicuramente nella disponibilità della nostra Azienda Ospedaliera quanto prima. È necessario che l assessore Saccardi ed il Dg Giovannini riferiscano  in virtù di quale provvedimento tali fondi ritorneranno nella disponibilità dell’Auos , come verranno utilizzati e con quale tempistica.
Per ultimo è  anche intervenuto il Rettore Frati che dichiara “con sicurezza che “quelle risorse saranno riattribuite all’ospedale di Siena dalla Regione in un prossimo stanziamento”  salvo poi ammettere “premesso che non mi riguarda la parte edilizia e non ne conosco i dettagli né i tempi”.
In sostanza, a fronte di un sicuro depauperamento delle risorse destinate a Siena, certificato dalla G.U. della Repubblica,  è stata innalzata una cortina fumogena di rassicurazioni e nuove promesse, addirittura ora si parla di 60 milioni, senza lo straccio di un atto ufficiale. 
Non crediamo che Siena si possa accontentare delle chiacchiere su un tema così delicato e strategico come il futuro del nostro Policlinico. Chiediamo pertanto che il Direttore Generale Giovannini già convocato in Commissione Sanità , dia conto delle sue intenzioni su questo ed altri argomenti, a cominciare dall’atto aziendale in attesa di delibera.
 
Maurizio Forzoni
Maria Concetta Raponi
Alessandra Bagnoli 
 
Consiglieri comunali Fratelli d’Italia