Crollo del controsoffitto: la nota dell’Aous

Nel cedimento 5 persone sono rimaste lievemente contuse

SIENA. Nella mattina del 2 novembre, intorno alle ore 11, si è verificato un cedimento del controsoffitto in un’area di transito e accesso ambulatoriale al piano -4 del lotto III del policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena.

Il cedimento ha causato lesioni superficiali a 5 persone (un dipendente e quattro persone esterne), tutte prontamente soccorse. Il direttore generale Valtere Giovannini, assieme al direttore sanitario Roberto Gusinu (al suo primo giorno di lavoro), e al direttore amministrativo Enrico Volpe, si sono immediatamente recati sul posto per verificare quanto accaduto e, successivamente, sono andati in Pronto Soccorso per accertarsi delle condizioni cliniche delle persone coinvolte.

“Siamo molto dispiaciuti per quanto accaduto – ha detto Valtere Giovannini, direttore generale – e abbiamo immediatamente avviato un’indagine interna per capire le cause del cedimento, anche a scopo preventivo, considerando che questo tipo di controsoffitto è presente in tutto l’ospedale. Dai primi accertamenti risulta che il cedimento sia avvenuto nel corso di un intervento di sostituzione nell’impianto di illuminazione del controsoffitto poi caduto, lavoro effettuato da un appaltatore esterno. Ringrazio tutti gli operatori che si sono prontamente attivati e sono subito intervenuti, mostrando grande senso di solidarietà e abnegazione. Mi scuso, a nome di tutta l’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese, per aver recato disagio e un forte spavento a tutte le persone coinvolte”.(Comunicato stampa)