Controlli della Polizia nel fine settimana

Ritirate 31 patenti e tolti quasi 1.200 punti. Nel Chianti controlli con il drug-test

SIENA E PROVINCIA.  E’ di 1.682 veicoli controllati e 1.758 persone identificate il bilancio dei controlli effettuati nel fine settimana dalla Polstrada sulle principali arterie della Toscana. L’attività, svolta su input della Direzione Centrale delle Specialità della Polizia di Stato, era mirata a prevenire gli incidenti dovuti alla distrazione, nonché a monitorare il popolo della movida che ha affollato il litorale tirrenico.

Sono state impiegate 236 pattuglie, affiancate dai medici della Polizia di Stato armati di drug-test per stanare gli ubriachi al volante, nonché da Mia, una femmina di pastore tedesco di 3 anni addestrata a fiutare droga. Tutti gli automobilisti sospetti sono stati condotti in un ufficio mobile per farli soffiare nell’etilometro o lasciare tracce di saliva sui tamponi. Complessivamente sono state denunciate 23 persone, ritirate 31 patenti e 21 carte di circolazione, nonché tagliati quasi 1.200 punti, con 226 interventi di soccorso effettuati. Gli autovelox e i telelaser hanno visualizzato il transito di 27.140 veicoli, di cui 221 andavano troppo forte e ne sono state fotografate le targhe per le verifiche del caso.

Particolare attenzione è stata riservata all’entroterra, tant’è che gli investigatori anche lì hanno sorpreso 3 persone brille al volante, lungo la strada che conduce a Monteroni d’Arbia (SI), nel bel mezzo del Chianti. A 2 uomini, uno di 53 anni originario di Lucca e l’altro di 39 residente a Siena, il drogometro ha scovato anche tracce di marijuana nel loro organismo, tant’è che i campioni di saliva sono già in viaggio per il Laboratorio di Roma.