Ampugnano: il Comitato antiampliamento commenta la sentenza

SIENA. Di seguito pubblichiamo il commento di Maria Rosa Mariani del Comitato contro l’ampliamento dell’aeroporto di Ampugnano – Siena

“Cari amici,

la sentenza è già nota a tutti e ne leggeremo entro tre mesi le motivazioni.
Lo sapevamo anche 9 anni e 6 mesi fa che sarebbe potuta finire così; lo sapevamo anche allora che non tutto ciò che è sordido affare, viscido intrigo e servile compiacenza è reato.
Anzi non facemmo l’esposto per perseguire penalmente i vari Mussari, Viani, Namblard e altri compiacenti soggetti.
L’esposto alla Procura della Repubblica di Siena, preceduto nel dicembre 2007 da un primo esposto al Ministero dei Trasporti, aveva due scopi:
1) fermare lo scempio del territorio che era in procinto di essere compiuto
2) fermare il dissennato ulteriore spreco di soldi pubblici.
 
Il primo pericolo è stato totalmente stoppato.
Il secondo ha posto definitivamente fine al pubblico dissanguamento (teniamo tutti ben presente che, oltre ai 4 milioni dei Soci Pubblici, anche i circa 5 milioni di Galaxy Fund, andati in fumo, erano di Cassa Depositi e Prestiti, cioè sostanzial-mente soldi di tanti piccoli risparmiatori).
Abbiamo perseguito due saggi obbiettivi e utilizzato mezzi e modi formidabili:
raccolta di firme, volantini, manifesti grandi e piccoli, assemblee e sit-in, giornalini e conferenze stampa, disegni e vignette, ricorsi al Tar e diffide ad adempiere, incontri con tutti e tutto, manifestazioni, feste e giochi, concerti e teatro, striscioni e canzoni.
 
Abbiamo avuto il sostegno di grandi personalità (che per pudore non nominiamo perchè non abbiamo chiesto loro autorizzazione a farlo) e di gente umile; di italiani e di stranieri; di cittadini che votavano a ds, a sinistra e al centro; di molto ricchi e di molto poveri; di giovani, di vecchi e di mezza.
 
Sono passati 10 anni da quella 1a riunione nel luglio del 2007: bimbi portati in carrozzina alla 1a manifestazione, oggi sono ragazzini; altri, allora bambini, oggi sono adolescenti e giovani: siamo tutti più vcchi di 10 anni. 
Qualcuno ci ha lasciato ma resterà per sempre e profondamente nei nostri cuori: Francesco, Maria Rosa, Mentore, Maria Teresa, Sandro, Guerrino; qualcuno si è affacciato alla vita e saprà un domani che l’abbiamo fatto proprio per lui, per loro, per un futuro migliore: Alessandro, Pietro, Gabriele, Viola, Ettore, Bernardo, Ruben e Oliviero.
Mussari & Soci sono stati assolti? Meglio per loro ma a testa alta ci andiamo noi.
 
Facciamo festa in novembre 2017: 10 anni dopo il 9 novembre 2007″.