Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Una standing ovation saluta il musical ‘La Bella e la Bestia’

Tre giorni in cui il Teatro Poliziano di Montepulciano ha fatto registrare il tutto esaurito e già si pensa alle date di nuove repliche

MONTEPULCIANO. Un lungo applauso ha accompagnato l’uscita di scena dei protagonisti del musical ‘La Bella e la Bestia’ prodotto dalla Filodrammatica di Sinalunga. L’abbraccio del pubblico e un Teatro Poliziano sold out, in tutte e tre le date di messa in scena, è stato una vera e propria consacrazione per la compagnia teatrale della Valdichiana.

Uno spettacolo corale che ha messo insieme varie realtà del territorio della Valdichiana, dagli attori della Filodrammatica di Sinalunga, all’orchestra poliziana diretta dal Maestro Alessio Tiezzi, dalla corale guidata da Judy Diodato, alle coreografie di Maria Stella Poggioni, fino alla professionalità del costumista Massimo Gottardi, che tramite i magnifici abiti di scena ha contribuito a far sognare ancora di più il pubblico presente.

“Un grazie va all’orchestra e al Maestro Alessio Tiezzi, al coro e a Judy Diodato, nonché a Simone Magi che ha curato una difficilissima fonica. Il grazie più sentito lo rivolgo ai miei ragazzi, alla loro costanza e alla convinzione di aver portato La Bella e la Bestia nel cuore della gente. Un grazie ai vecchi componenti del gruppo per esserci sempre e un grazie ai nuovi per aver osato e aver voluto scommetterci insieme. Il ricordo più bello sarà ancora quello di aver condiviso il palcoscenico con tutti voi!” – sono i ringraziamenti del regista Marco Mosconi.

Il lavoro per il musical è iniziato molti mesi fa, ed è stato portato avanti da tutti con entusiasmo e passione: i 120 artisti che sono saliti sul palco del Poliziano hanno saputo trasmettere questi sentimenti all’intero pubblico.

Archiviate le prime tre date di messa in scena, la compagnia già pensa a nuove repliche per far rivivere al pubblico la storia di un giovane principe viziato trasformato in una Bestia che impara ad amare e a farsi amare da Belle prima che l’ultimo petalo della rosa magica cada, una storia senza tempo in grado di far sognare intere generazioni.