Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Serena Stefani è la nuova presidente del CB2

E' la prima donna in Toscana ad arrivare ai vertici di un ente di bonifica

AREZZO. Presidente del Consorzio 2 Alto Valdarno è Serena Stefani,  leader della lista Più Bonifica Intra Tevero et Arno. Sarà lei a guidare l’ente per i prossimi cinque anni.

Lo ha deciso con voto palese unanime l’Assemblea (riunita oggi presso la sede di via Rossi ad Arezzo) che, al momento del suo insediamento, con il nuovo incarico, ha subito consegnato alla giovane imprenditrice casentinese anche un record: è la prima donna in Toscana ad arrivare ai vertici di un ente di bonifica, la terza in Italia.

Nata 38 anni fa a Pratovecchio, Serena Stefani la popolarità se l’è guadagnata sul campo con impegno e determinazione, come racconta il suo curriculum. Con il diploma di maturità classica in tasca,  non ancora ventenne prende in mano l’azienda agricola dei nonni, spinta dall’amore per la terra, il territorio, i cavalli. Ne acquista due, Chicco e Futuro; diventa animatore pony e poi istruttore di equitazione e infine guida ambientale equestre. Nel frattempo crea un microcosmo per appassionati della sella;  incontra il compagno Sasha, che condivide i suoi interessi e le sue passioni; insieme a lui, consolida l’attività e si ingrandisce.

Oggi di cavalli ne ha 30. L’azienda agricola San Donato è diventata un allevamento, con stazione di monta, centro di addestramento e allenamento, scuola di equitazione e punto di partenza per passeggiate a cavallo. Al suo interno si coltivano anche grani antichi con metodo biologico, si allevano maiali grigi del Casentino e si accolgono ospiti nel piccolo e accogliente rifugio Casanova, “chicca” tuffata nella montagna e nel parco delle Foreste Casentinesi. Parallelamente Serena Stefani si impegna nella rappresentanza e poi in politica. Diventa vice presidente provinciale della Confederazione Italia Agricoltori di Arezzo, viene eletta consigliere comunale a Pratovecchio e, dopo il matrimonio del comune con Stia, diventa vicesindaco del comune unico con deleghe all’ambiente, all’agricoltura, ai gemellaggi. E’ proprio in questa veste che entra in contatto con il Consorzio di Bonifica con cui collabora attivamente come amministratore dal 2014 ad aprile 2019, quando sceglie di candidarsi alla guida dell’Alto Valdarno. Scende in campo con la lista Più Bonifica Intra Tevero et Arno e colleziona 575 preferenze: un plebiscito.

Una figlia di quattro anni, Mariasole, una bella azienda agricola e tanta voglia di impegnarsi per la difesa del territorio, Serena Stefani ha ringraziato per la fiducia dell’Assemblea, ha accettato l’incarico illustrando per sommi capi il suo programma e ha commentato: “Intendo mettermi al servizio delle istituzioni e dei cittadini che hanno creduto in me, per portare avanti i progetti di sicurezza idraulica sul nostro territorio. Metto a disposizione le competenze che ho acquisito sul piano amministrativo e l’esperienza del lavoro della terra. Il primo obiettivo? E’ far conoscere l’importante ruolo svolto dal Consorzio di Bonifica, non un carrozzone inutile e costoso come molti erroneamente credono, ma un ente efficiente e specializzato che può essere utile a tutti per la salvaguardia e la valorizzazione del territorio”.

Suo vice sarà Leonardo Belperio, 47 anni, imprenditore agricolo, titolare di una bella e moderna azienda a indirizzo vitivinicolo, olivicolo e cerealicolo, a Cortona. A lungo vice presidente dell’associazione provinciale della Coldiretti di Arezzo, ricopre l’incarico di consigliere all’interno del Consorzio Agrario di Siena e Arezzo. Da oggi è  Vice Presidente del Consorzio. La sua priorità? Migliorare la comunicazione rivolta ai cittadini che non conoscono del tutto l’importanza strategica dell’attività svolta dall’ente, a seguito della modifica del sistema della bonifica toscana. Per il settore agricolo,  è puntare sull’ampliamento e sul potenziamento della rete irrigua per garantire, con la risorsa idrica, lo sviluppo e la crescita dell’agricoltura di qualità.

Terzo componente dell’Ufficio di Presidenza è stata eletta Ginetta Menchetti, sindaco del comune di Civitella della Chiana.