Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

San Quirico come diminuire la tassa sui rifiuti rispettando l’ambiente

Due appuntamenti a cura dell’amministrazione comunale, in programma sabato 18 e 25 gennaio

SAN QUIRICO D’ORCIA. Diminuire la tassa sui rifiuti partendo dal compostaggio ‘fai da te’. Il Comune di San Quirico d’Orcia, in collaborazione con il circolo “Terra e pace” di Legambiente Valdichiana e Sei Toscana, organizza due incontri pubblici (18 e 25 gennaio) per informare i cittadini sull’importanza della corretta separazione dei rifiuti, sul processo di compostaggio domestico e industriale degli scarti organici e sui vantaggi anche economici del riciclo, del compostaggio e della riduzione generale dei rifiuti.

Nei due appuntamenti l’Amministrazione illustrerà le iniziative intraprese in tema di rifiuti, con uno spazio per le domande dei cittadini. Quasi mai – sottolinea l’amministrazione comunale – ci chiediamo dove vanno a finire le cose che buttiamo, pensiamo solo a liberarci dei rifiuti, ma ci preoccupiamo della Tari, la tassa sulla spazzatura. Questi incontri hanno lo scopo di far conoscere quello che sta dietro al costo della spazzatura e far riflettere che risparmiare si può se facciamo meglio la differenziata e riduciamo i rifiuti indifferenziati. Fino al 31 gennaio la possibilità di presentare domanda al Comune

Il primo incontro è in programma sabato 18 gennaio (ore 15), al Teatrino di Palazzo Chigi, a cura di Sei Toscana, sarà dedicato al tema della differenziata e ciclo dei rifiuti, come risparmiare con il compostaggio domestico. 

Il secondo appuntamento è fissato per sabato 25 gennaio (ore 15) a Palazzo Chigi, salone Alessandro Magno. Fra gli interventi quello del presidente del Circolo “Terra e pace” di Legambiente Valdichiana Gaetano Rispoli che farà una lezione sul compostaggio domestico.

Intanto per i residenti c’è tempo fino al 31 gennaio per presentare domanda al Comune per il compostaggio domestico, per ottenere una riduzione della Tari dal 20 al 30 per cento.