Protocollo Amiata: la soddisfazione dei consiglieri regionali del Pd

Bezzini, Marras e Scaramelli: “Punto di partenza per il rilancio del territorio”

AMIATA. I sindaci dei Comuni amiatini hanno firmato questa mattina con gli assessori regionali Cristina Grieco e Stefano Ciuffo il protocollo d’intesa per il rilancio dell’Amiata con l’obiettivo di arrivare ad un progetto complessivo di valorizzazione del territorio attraverso alcuni, fondamentali, punti tra cui: soluzione alle principali crisi aziendali, rilancio dell’occupazione e dell’economia, valorizzazione e promozione turistica e ambientale, difesa del suolo, interventi infrastrutturali, attenzione a giovani e famiglie.

“È senza dubbio un passaggio molto importante che auspicavamo da tempo perché segna un nuovo punto di partenza per la grande sfida del rilancio dell’area amiatina. Il valore aggiunto del progetto di promozione e valorizzazione del territorio è la sua natura condivisa e unitaria tra le tredici amministrazioni coinvolte che lo rende un buon esempio per tutta la Toscana”. Così Leonardo Marras, capogruppo PD Regione Toscana, Simone Bezzini e Stefano Scaramelli, consiglieri regionali, commentando la firma del protocollo sottoscritto questa mattina tra Comuni amiatini e Regione Toscana. 

“Il nostro impegno a mantenere alta l’attenzione della Regione e, se sarà necessario, anche del Governo proseguirà costante – aggiungono i consiglieri –; l’Amiata è un territorio oggi marginale che vive tutte le difficoltà di un’area interna e fa i conti, da anni, con le conseguenze della crisi economica, ma che merita di ritrovare nuova linfa e ripartire. Siamo ben consapevoli che il percorso da fare non sarà breve né sempre semplice, ma con l’accordo sottoscritto questa mattina si è fatto un fondamentale passo avanti verso il progetto complessivo di rilancio e dunque verso un piano di sviluppo del territorio che toccherà tutti i principali aspetti della vita delle comunità”.