A Poggibonsi suona la campanella per i più piccoli

Riparte l’attività nei nidi e negli asili

POGGIBONSI. Inizia l’anno educativo per 259 bambini e bambine dei nidi e delle scuole d’infanzia comunali. E’ per loro infatti che suonerà la prima campanella. Lunedì 10 settembre riprenderà l’attività per i piccoli delle due materne “La tartaruga” a Luco e “Mastro Ciliegia” in via Sangallo e dei due asili “La Coccinella” e “Rodari”.

“Per alcuni di loro un rientro, per altri un mondo nuovo da conoscere. A tutti e a tutte loro faccio i migliori auguri per un anno educativo divertente e  stimolante – dice Susanna Salvadori, assessore alle Politiche Educative – Auguri che estendo alle loro famiglie e a tutto il personale dei nostri servizi educativi che quotidianamente dedica passione e competenza al proprio lavoro. Qui risiede la grande qualità dei nostri servizi, su cui siamo costantemente impegnati per migliorare, crescere, innovare e rendere sempre più orgogliosa la nostra comunità”.

I numeri. Sono 144 i piccoli che entreranno o rientreranno nelle scuole d’infanzia, 72 a Luco e 72 in via Sangallo (sei sezioni, tre per scuola). I bambini di 4 e 5 anni riprenderanno il 10 settembre (il primo giorno uscita prima di pranzo, il giorno successivo uscita dopo pranzo e poi dal 12 settembre orario completo) mentre i nuovi ammessi di 3 anni faranno il loro ingresso nelle scuole con un inserimento progressivo a partire dall’11 settembre.

Sono invece 51 i bambini e le bambine del nido Rodari, suddivisi in tre classi, e 64 quelli del nido La Coccinella dove sono attive quattro classi. In questo caso gli inserimenti prenderanno il via lunedì 10 settembre e andranno avanti a piccoli gruppi e in maniera graduale (prima con la presenza del genitore, quindi con pranzo e poi, a partire dal 17 settembre, con orario completo). “Le strutture sono sistemate e pronte per la riapertura – dice l’assessore – In queste settimane forte è stato l’impegno per garantire la migliore ripresa del servizio per tutti. Un impegno che proseguirà incessante nel corso dell’anno con la consueta attenzione e la forte progettualità che caratterizza i nostri servizi”.

L’avvio dell’anno educativo si svolge come sempre in maniera graduale e con un percorso di inserimento messo a punto con genitori ed educatori e con la supervisione del coordinamento pedagogico. Il trasporto scolastico sarà operativo da subito (sia andata che ritorno dal primo giorno per i bambini di 4 e 5 anni e dall’11 settembre andata anche per quelli di tre anni, compatibilmente con l’orario di frequenza) così come la mensa scolastica in base agli orari e ai diversi calendari predisposti.