Piazza Mazzini, terminal bus in via Montenero per il trasporto scolastico

Sarà nel tratto di strada da via Castelfidardo e via Goito.  Lo spazio sarà riservato dalle 7 alle 14  agli autobus, dalle 14 sosta come consueto

POGGIBONSI. Si estendono a via Montenero gli stalli di sosta per il trasporto pubblico. La modifica sarà in vigore da lunedì prossimo, il 17 settembre, contestualmente all’apertura della scuola con conseguente attivazione del trasporto scolastico.

“Una variazione che si rende necessaria per gestire in totale sicurezza il maggior flusso di mezzi pubblici – dice il sindaco David Bussagli – che non possono fermarsi in piazza Mazzini dove i lavori di riqualificazione stanno procedendo speditamente”. Lo spostamento di una parte del terminal bus, già in corso, era entrato in vigore a giugno, a scuole chiuse. La riapertura dell’attività scolastica determina un incremento dei mezzi pubblici e la necessità di individuare quattro ulteriori stalli per la sosta degli autobus. Gli stalli di sosta saranno posizionati in via Montenero, nel tratto compreso tra via Castelfidardo e via Goito. “Sarà una disposizione temporanea e che cercheremo di gestire limitando al massimo i disagi soprattutto legati alla sosta”, dice il Sindaco. Viste le fasce orarie in cui gli autobus fanno sosta, per come comunicate da Tiemme, gli stalli saranno riservati agli autobus per una parte della giornata. In pratica il divieto di sosta per le auto sarà dalle 7 alle 14. Dalle 14 (h24 nei giorni festivi) i parcheggi saranno utilizzabili secondo le normali modalità.

“Una organizzazione con cui – spiega il Sindaco – proviamo a contenere i disagi di questa ulteriore limatura di posti auto. Sappiamo bene che ad interventi completati gli spazi per la sosta saranno di più ma sappiamo altrettanto bene e che in questo momento, per lavori in corso, si sono ridotti. Da qui questa particolare organizzazione, che è temporanea in quanto in poche settimane sarà pronta la nuova viabilità”. La disposizione degli stalli su via Montenero sarà infatti limitata  a circa un mese di tempo. La nuova strada che attraverserà la piazza e su cui gli operai stanno già lavorando sarà pronta per metà ottobre.

I lavori di rigenerazione procedono. Sono già completate le opere di realizzazione del marciapiede di fronte alla stazione con pavimentazione in calcestruzzo architettonico, ed è stato parzialmente completato l’attraversamento pedonale dalla stazione. Completata anche gran parte delle opere relative agli scavi e posa delle tubazioni e dei sottoservizi. Si stanno ultimando i muri e la gradinata ed è stata completata la rotatoria al centro della nuova viabilità (in entrambi i casi fatta esclusione delle opere di pavimentazione). Con le opere di taglio delle alberature presenti nella piazza sono state completate le demolizioni di muri e marciapiedi nell’area tra via Sardelli e via Trento e tutte le opere relative alla realizzazione di marciapiedi e viabilità sul tratto stradale tra via Sardelli e parcheggio RFI. E’ stata inoltre realizzata la massicciata del nuovo tratto di viabilità dove nei prossimi giorni saranno completate le opere relative alla pavimentazione stradale e dei rimanenti marciapiedi. Il cantiere quindi si sposterà con possibilità di utilizzare la nuova viabilità.

L’intervento di riqualificazione di piazza Mazzini si realizza all’interno del Progetto di Innovazione Urbana PIu Città+Città cofinanziato con risorse europee dalla Regione Toscana e presentato dai Comuni di Poggibonsi e Colle di Val d’Elsa.  Riguarderà tutta la piazza, che si estende per quasi 8000 mq, in cui tutti gli spazi saranno ridefiniti e valorizzati.