Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Percuote moglie e suocera: 63enne denunciato dai Carabinieri

Attivato il codice rosa per la protezione delle due donne

POGGIBONSI. Ieri (13 ottobre) a Poggibonsi, militari della locale Stazione Carabinieri, a conclusione di un’indagine scaturita a seguito della querela presentata da una donna 60enne, residente a Poggibonsi, operaia, hanno denunciato in stato di libertà per maltrattamenti in famiglia e percosse il marito 63enne, attualmente disoccupato.

Questi, dal mese di agosto ultimo scorso, aveva maltrattato e percosso la donna e la 89enne madre di questa, culminate con l’aggressione, avvenuta cinque giorni prima allorquando, dopo aver violentemente percosso e trascinato per il collo l’anziana madre, seduta su una sedia a rotelle, ha picchiato e spinto la moglie, che tentava di ricondurlo alla calma.

La madre è stata ricoverata presso l’ospedale “Campostaggia” per le cure del caso, ed essere poi affidata a locali servizi sociali, mentre la denunciante, dopo un passaggio al pronto soccorso di Siena, è stata informata5 dell’opportunità di rivolgersi a un centro antiviolenza che le è stato consigliato, e col quale con cui è stata messa in contatto, per essere poi temporaneamente ospitata presso l’abitazione di un’amica. I Carabinieri hanno anche verificato anche come l’uomo non avesse la disponibilità di armi.