La Chiesa di San Lorenzo si illumina di rosa

Per tutto il mese di ottobre, mese della prevenzione del tumore al seno, su proposta di Valdelsa Donna

sdr

POGGIBONSI.  La Chiesa di San Lorenzo si illumina di rosa. Accadrà per tutto il mese di ottobre che è il mese della prevenzione del tumore al seno, su iniziativa dell’associazione di volontariato Valdelsa Donna. “Ringrazio l’associazione prima di tutto per l’impegno continuo, nell’arco di tutto l’anno – dice l’assessore alle Politiche Sociali Filomena Convertito – per informare sui corretti stili di vita da adottare e per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione, perché  i controlli diagnostici rappresentano l’arma più efficace per contrastare la malattia. Un’attività, quella di Valdelsa Donna, che si sviluppa anche attraverso azioni di supporto e di vicinanza verso chi è colpito dalla malattia. Per cui ben volentieri abbiamo raccolto la proposta di illuminare la Chiesa di San Lorenzo, nel cuore del nostro centro storico, per promuovere e veicolare con forza l’importanza della prevenzione”.

Nell’ambito delle iniziative promosse per “Ottobre rosa”, l’associazione Valdelsa Donna ha infatti proposto all’Amministrazione di illuminare di rosa un edificio significativo, per sensibilizzare la comunità sul tema. Dai giorni scorsi la luce rosa illumina la facciata dalla Chiesa di San Lorenzo in piazza Savonarola, dove è stata apposta anche un’apposita informativa sempre a cura dell’associazione per ricordare le finalità dell’iniziativa.

Le attività però non finiscono qui e proseguiranno per tutto il mese. Fra le altre, per la fine di ottobre, il 26 presso l’Accabì-Hospital Burresi, l’associazione ha organizzato un incontro, gratuito e aperto a tutta la cittadinanza, sull’importanza della prevenzione del tumore al seno. L’incontro sarà tenuto dalla presidente dell’associazione, la dottoressa Beatrice Forzoni e dall’oncologo dottor Angelo Martignetti.  Il convegno si svolge con il patrocinio del Comune.