“Il cammino dell’acqua”, un sentiero pensato per le persone affette da diabete

Il progetto ed il sentiero, primo in Italia pensato per migliorare gli stili di vita, saranno presentati il 26 novembre alle 10.00 presso le Piscine termali Theia

CHIANCIANO TERME. Spetterà a Chianciano Terme il primato italiano per la realizzazione di un sentiero pensato per le persone affette da diabete. Si chiama “Il Cammino dell’Acqua” e nasce dalla volontà di coniugare la valorizzazione del territorio di Chianciano Terme e delle sue acque salutari con i benefici del camminare.
Questo percorso va ad integrarsi con la precedente sentieristica voluta e implementata da questa  Amministrazione Comunale. Per il Sindaco di Chianciano Terme Andrea Marchetti: “Questo percorso sarà solo l’inizio di un progetto molto più ampio che cercherà di coinvolgerà altre stazioni termali italiane. Non è solo un modo per valorizzare le acque termali di Chianciano Terme e delle stazioni termali che aderiranno all’iniziativa, è un progetto che vuole, su basi scientifiche, contribuire a porre l’attenzione su diverse patologie che possono essere prevenute facendo uso di acqua con caratteristiche specifiche come la nostra Acqua Santa. In questo caso –
conclude Andrea Marchetti – il percorso è stato pensato esplicitamente per coloro che sono affetti da diabete ma sarà comunque fruibile da chiunque, nell’ottica della promozione di stili di vita salutari”.
Ideato da Damiano Iulio, Fabrizio Marchi e Bruno Trabalzini,istruttori di Nordic Walking della Green Life Activity A.s.d. di Chianciano Terme, il progetto prevede la realizzazione di un sentiero adatto a tutti, predisposto e reso funzionale, in particolare, per persone affette da diabete. L’obiettivo è quello di avvicinare il maggior numero possibile di diabetici all’attività fisica, e soprattutto al nordic walking, dimostrando come attraverso questa disciplina sia possibile migliorare il proprio stile di vita; i muscoli attivati infatti contribuiscono a migliorare tutti i fattori metabolici e cardiovascolari.
Il Cammino dell’Acqua sarà una “palestra a cielo aperto” per tutti, capace di svolgere una funzione sia turistica che sociale. Il un sentiero avrà inizio dall’anello n. 1 della Sentieristica del Comune di Chianciano, che parte dalle Piscine termali Theia, per snodarsi verso il Parco Sant’Elena, la pineta sopra Piazza Italia. Lungo tutto il sentiero sarà posizionata una cartellonistica con indicazioni utili per tutti coloro che si approcciano al percorso ed in particolare per le persone affette da diabete che lo percorreranno.
Il progetto ed il sentiero, che saranno presentati il 26 novembre alle 10.00 presso le Piscine termali Theia, è patrocinato dalla Regione Toscana e dalla Regione Emilia Romagna ed è realizzato in collaborazione con Terme di Chianciano, UPMC Institute for Healt Chianciano Terme, Green Life Activity A.s.d. di Chianciano Terme e Lions Club Valdichiana “I Chiari”.