Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

“Giochiamo a Bocce”: ad Asciano giornata per persone con disabilità

A fare gli onori di casa sono stati il vicepresidente della Bocciofila Gianni Materozzi coadiuvato dal futuro Presidente Daniele Farfarini e da alcuni tesserati

ASCIANO. Grande successo per la giornata promozionale di bocce paralimpiche “Giochiamo a Bocce”, organizzata domenica 14 aprile presso il Bocciodromo Comunale di Asciano dalla A.S.D. Bocciofila Asciano e dalla Federbocce Toscana, nell’ambito del più ampio progetto PortAperta promosso dal Presidente Giancarlo Gosti per popolare sempre più i bocciodromi.  Alla manifestazione erano presenti le ragazze e i ragazzi con disabilità dell’Associazione NOI CI SIAMO che, con l’aiuto dei volontari della bocciofila e degli accompagnatori, hanno cominciato a giocare con piacere e soddisfazione, dando anche sfoggio di ottime capacità.

A fare gli onori di casa sono stati il vicepresidente della Bocciofila Gianni Materozzi coadiuvato dal futuro Presidente Daniele Farfarini e da alcuni tesserati. Per la FIB era presente il consigliere regionale con delega paralimpica Armando Martini e per il Comune l’Assessore alle politiche sociali Lucia Angelini e l’Assessore allo sport Francesco Zullino. In seguito è intervenuto il Sindaco Paolo Bonari che, esprimendo parole di encomio per la bella iniziativa, ha dato inizio alla premiazione. Tutti i ragazzi presenti hanno ricevuto una medaglia ricordo della manifestazione. In conclusione la Presidente dell’Associazione NOI CI SIAMO Antonella Gallorini ha ringraziato tutti per la bella giornata e, in accordo con la bocciofila, ha prospettato di offrire ai ragazzi una continua e regolare presenza al bocciodromo.